F1 | GP Portogallo 2021 – Velocità Massime Qualifiche: Margini ridotti a Portimao

Come preannunciato, Portiamo non delude nella terza qualifica del 2021. Bottas strappa la Pole a Hamilton, Verstappen conquista un amaro terzo posto. Ecco nel dettaglio il grafico delle velocità massime toccate dai piloti nella sessione di oggi, che ha stabilito la griglia di partenza per il GP del Portogallo.

Velocità massime Portogallo 2021
Analisi delle velocità di punta registrate durante le qualifiche del GP di Portimao; Credits: Matteo Quattrocchi x F1inGenerale

Tra lo stupore generale, è Valtteri Bottas a conquistare la Pole Position a Portimao. Il finlandese della Mercedes batte il favorito Lewis Hamilton, precedendolo di appena 7 millesimi. La terza qualifica della stagione 2021 ha rivelato valori mai visti fin qui, anche dal punto di vista delle velocità massime, pronti ad emergere anche domani nel GP del Portogallo. Tra questi c’è, ovviamente, la prima doppietta per il team di Stoccarda al sabato.

I due uomini in nero sono parsi in gran forma fin da subito, e oggi lo hanno confermato. Alla SPEED TRAP, Bottas ha toccato i 311,4 km/h, mentre Hamilton i 314,6 km/h. Un evidente segnale di crescita proprio per gli scarsi valori, che mette in allarme i diretti rivali per il titolo. La Red Bull infatti, eccezion fatta per le FP3 di stamattina, non ha convinto a Portimao. Max Verstappen, grande deluso di giornata, è arrivato con soli 314,4 km/h in entrata di curva 1, Sergio Pérez con 311,3 km/h. Il messicano di casa Red Bull è stato il più lento di giornata.

Sorprese gradite nel pomeriggio in Portogallo Lando Norris ed Esteban Ocon, che fanno registrare tempi ottimi e velocità massime di tutto rispetto. Indice di uno sviluppo azzeccato in questo inizio di 2021. Per l’inglese della McLaren, 313,4 km/h in fondo al dritto del traguardo, 318,3 km/h per il francese della Alpine. Non si può dire del tutto soddisfatta la Ferrari, il cui obiettivo era quello di proseguire le performance viste nei primi due weekend di gara. Traguardo raggiunto non del tutto, vista la quinta piazza di Carlos Sainz e l’ottava di Charles Leclerc. Pe lo spagnolo, 311,9 km/h di punta, 314,7 km/h per il monegasco, in linea con la prestazione di Hamilton.

Aston Martin rigenerata grazie a Sebastian Vettel, deludono invece Alonso e Ricciardo, escluso addirittura nel Q1. Velocità massime Portogallo 2021

Se c’è una squadra che può dirsi sollevata dalle performance di un pilota in particolare, quella è l’Aston Martin. L’ex Racing Point ritrova infatti un buon Sebastian Vettel, per la prima volta in Q3 dal Gran Premio di Gran Bretagna dello scorso anno. Il tedesco tocca i 321,1 km/h, molto veloce e pare finalmente aver trovato un accenno di sintonia con la nuova monoposto.

Non possiamo che dire il contrario per Daniel Ricciardo. L’australiano, reduce da due arrivi a punti, crolla in maniera inaspettata a Portimao, chiudendo le qualifiche solo 16esimo e con 314,5 km/h di velocità massima. Discorso simile da fare anche per Fernando Alonso, 13esimo in griglia e battuto nuovamente dal compagno Ocon. Lo spagnolo fa registrare 323,7 km/h di top speed per lui con il massimale di giornata.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Qualifiche GP Portogallo – Bottas soffia la Pole a Hamilton, Red Bull lontane

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.