F1 | GP Portogallo – Alfa Romeo in affanno durante le libere, Raikkonen: “Non è stato il migliore dei venerdì”

Sentimenti contrastanti in casa Alfa Romeo. Benché il debutto di Callum Ilott nella massima categoria sia stato promettente, i dati raccolti oggi nelle due sessioni di libere non sembrano aver soddisfatto ingegneri e piloti.

portogallo alfa romeo
Alfa Romeo Sauber, GP Portogallo 2021. Fonte: Alfa Romeo su Twitter.

Si è appena concluso il primo giorno d’azione a Portimao. Per l’Alfa Romeo, le due sessioni di libere del GP del Portogallo sono state delle vere e proprie montagne russe, con alti e bassi.

Da un lato, gli ingegneri appaiono poco soddisfatti dei dati raccolti sia nella prima sessione di prove, che nella seconda. In mattinata, le monoposto facevano fatica in termini di aderenza. La pista è poi migliorata, ma il vento ha complicato le cose.

Dall’altro invece, la squadra non può che festeggiare il debutto di Callum Ilott in un weekend di gara. Il pilota inglese, sostiene il team, ha fornito una prestazione promettente.

Kimi Raikkonen ha così commentato la giornata: Non è stato il più facile dei venerdì, abbiamo del lavoro da fare prima di essere dove vogliamo essere per le qualifiche. Il vento, soprattutto nella seconda sessione, ha reso difficile trovare punti di riferimento adeguati. Abbiamo provato alcune cose per migliorare il bilanciamento della macchina in FP2. Speriamo che questo ci abbia dato abbastanza dati per fare un passo avanti durante la notte. Vedremo se sarà sufficiente”.

Sulla stessa scia Antonio Giovinazzi, che ha avuto modo di testare la macchina solo in FP2: “Saltare in macchina per la prima volta in condizioni difficili, come quelle che abbiamo avuto in FP2, è sempre complicato. Il vento ci ha dato una sensazione di incostanza, ciò accade soprattutto quando la macchina è leggera. Abbiamo ancora una notte per guardare i dati e trovare qualcosa da migliorare. Vedremo domani a che punto siamo in qualifica. Il nostro obiettivo rimane lo stesso: arrivare in Q2 e giocare da lì. Sappiamo che possiamo fare il passo avanti necessario”.

Appare invece incredibilmente emozionato Callum Ilott, che ha dichiarato: “Mi è piaciuto molto stare in macchina oggi. La squadra ha reso tutto il più facile possibile ed è stata un’ottima occasione per fare esperienza, sfruttare al meglio quest’ora e aiutare la squadra a raccogliere dati per il fine settimana. Questa non è una pista facile, ma sono stato in grado di costruire, giro dopo giro, un certo feeling con la macchina. Il primo giro con le gomme hard è stato buono; quando ho fatto il salto alle morbide sono stato un po’ colto di sorpresa dall’aumento di grip. Aver lavorato con la squadra in passato mi ha davvero aiutato: nel complesso, è stata una giornata di successo, ho corso in modo costante e ho imparato molto“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Portogallo – Prove Libere difficili per la McLaren. Norris: “Tanto lavoro da fare in vista di domani”