F1 | GP Portogallo – Anteprima Pirelli: tracciato impegnativo e temperature elevate, tante incognite per i piloti

La Formula 1 debutta questo weekend a Portimao, in occasione del GP del Portogallo, scopriamo insieme qualche curiosità sulla pista e sulla gara con l’anteprima dei dati fornitici da Pirelli.

gp portogallo anteprima pirelli

Dopo 24 anni di assenza, la Formula 1 torna a correre sul circuito di Portimao. In occasione del GP del Portogallo, Pirelli porta in pista, come ci ricorda con questa anteprima, le seguenti mescole: C1 P Zero White hard, C2 P Zero Yellow medium e C3 P Zero Red soft. Questa scelta è dettata dal fatto che questo circuito è uno di quelli “vecchia scuola”, con continui dislivelli e un carico aerodinamico non indifferente. Inoltre questi pneumatici sono stati scelti per coprire qualsiasi eventualità in quanto ne i team ne Pirelli posseggono dati sul comportamento delle gomme delle F1 su questa pista.

Nei primi minuti della seconda sessione di prove liberei team avranno la possibilità di testare delle gomme prototipo per il 2021, le ultime di 13”.

gp portogallo anteprima pirelli

Le caratteristiche del tracciato:

Il circuito è un continuo saliscendi composto da 15 curve impegnative. Le gomme sono costantemente sottoposte ad importanti carichi laterali e longitudinali vista la varietà di curve e le necessarie frenate.

Una delle tante incognite sarà l’asfalto, in quanto è stato posato solamente una settimana fa e potrebbe essere diverso dall’asfaltatura precedente.

I sorpassi non dovrebbero essere un grande problema su questa pista, che con la sua larghezza di 14 metri non dovrebbe impedire ai piloti di darsi battaglia.

Informazioni tecniche:

  • Pressioni minime alla partenza: 23,0 psi (ant.) | 19,5 psi (post.)
  • Camber massimo: -3,25° (ant.) | -2,00° (post.)

Le parole di Mario Isola, responsabile Pirelli F1 e Car Racing:

“Siamo al debutto assoluto sulla pista di Portimao; qui Pirelli non ha mai corso con le F1, ma fortunatamente può contare sui dati della Superbike e del campionato GT. Si tratta di un tracciato molto impegnativo per i piloti, ma crediamo che lo apprezzeranno proprio per le sfide che può offrire. Le elevate temperature potrebbero influire sulle prestazioni, perciò abbiamo scelto le tre mescole più dure della gamma. Nei primi 30 minuti di FP2, i piloti proveranno i pneumatici per il 2021: come al solito, il test sarà ‘alla ceca’ quindi nessuno conoscerà esattamente le specifiche sul quale staranno correndo.”

 

Foto e dati Pirelli

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Orari del Week End: GP Portogallo 2020 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.