F1 | GP Portogallo, anteprima – Sainz: “Portimao pista divertente. Voglio migliorare ancora la confidenza con la vettura”

Carlos Sainz fa ritorno sulla pista dove nel 2020 era addirittura riuscito a condurre la gara nelle battute iniziali. Sainz GP Portogallo F1 Ferrari.

Sainz GP Portogallo F1 Ferrari
Credit: twitter Carlos Sainz

Lo spagnolo ha ben impressionato per l’approccio avuto con la realtà del Cavallino e per il buon feeling che ha trovato quasi immediatamente con la SF21. Tra i piloti che hanno cambiato team, è infatti quello che al momento è situato più in alto nella classifica piloti. Sainz GP Portogallo F1 Ferrari.

A fare la differenza con l’altra Ferrari, quella di Charles Leclerc, è stata soprattutto la qualifica in queste due gare. Ciò è in parte dovuto al grande talento del monegasco, ad oggi uno dei migliori piloti in griglia;sul giro secco per la sua grande capacità di mettere insieme il giro perfetto sempre al momento giusto.

In parte è invece giustificato dal fatto che lo spagnolo è appena giunto alla corte di Maranello ed i pochi test effettuati non lo hanno certamente aiutato a raggiungere il 100% del feeling con la vettura. Ottenuto questo, sarà finalmente in grado di togliere gli ultimi pochi decimi ed avvicinarsi ulteriormente al teammate. Il passo gara dei due, sia ad Imola che in Bahrain, sia sull’asciutto che sul bagnato, si è invece rivelato molto simile.

Facendo marcia indietro di circa sei mesi, proprio nella gara di Portimao del 2020, Carlos era riuscito a portarsi in testa ed a condurre la gara nei primi 5 giri. Le sue gomme soft, rispetto alle medie montate dai piloti che lo procedevano in griglia, lo favorirono su una pista che inizialmente si presentò umida. Concluse poi la gara in una buona sesta posizione. Per lui comunque non si trattò della prima volta. Già a Monza riuscì infatti ad andare in testa alla corsa, anche se solo per un giro.

“Nel 2020 mi aveva aiutato la pioggia ma pare che questa domenica non sia prevista. Per quanto mi riguarda, punto a continuare a far crescere la mia confidenza con la vettura e a godermi questa pista che è varia e divertente”, ha dichiarato il pilota della Ferrari nel giovedì che precede il weekend di gara portoghese.

Anche a lui è stato chiesto un parere sulla notizia della settimana, ossia l’introduzione della gara sprint in tre weekend della stagione 2021. Il debutto di questo nuovo format avverrà a Silverstone, mentre gli altri due fine settimana coinvolti, ancora da ufficializzare, dovrebbero essere quelli di Monza e di Interlagos.

Lo spagnolo, così come il compagno di squadra Leclerc, si è espresso in modo favorevole: “Abbiamo già provato a Imola lo scorso anno cosa significa avere una sola ora di libere prima di andare in qualifica e direi che non ci sono stati problemi – ha detto lo spagnolo –. Per questo sono curioso di testare questa tipologia di weekend a Silverstone e a Monza. Probabilmente non cambierà in maniera radicale i valori in campo, ma sarà bello vedere com’è”.

 

F1 | Honda continua a sviluppare la Power Unit Red Bull per il 2022

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari