F1 | GP Portogallo – Anteprima Williams, Russell: “Sarà una sfida per tutti i team”

La F1 torna a disputare un GP in Portogallo. Questo fine settimana infatti si correrà sul tracciato di Portimao. Le Williams arrivano molto cariche e con la voglia di riuscire a raggiungere la top ten. F1 GP Portogallo Williams

F1 GP Portogallo Williams
Foto: Williams

George Russell

Ecco le parole del giovane pilota inglese della Williams a pochi giorni dal GP: “Non vedo l’ora che arrivi il Portogallo perché Portimao è un nuovo circuito nel calendario di quest’anno. Secondo me è una pista davvero fantastica e non ci corro dal 2015. È molto con molte curve varie e  con molto carattere, che è ciò che tutti i piloti amano. Sarà una sfida per tutti i team, senza dati precedenti su cui fare affidamento, il che si spera in risultati imprevedibili”.  F1 GP Portogallo Williams

williams f1 anteprima gp italia monza motore mercedes party mode latifi russell spa
Twitter Williams Racing

Nicholas Latifi

Ecco sa ha detto Latifi in previsione del prossimo Gp: “Sono molto entusiasta guidare sulla pista in Portogallo. È un circuito su cui sono stato solo una volta in un giorno di test alcuni anni fa. Da quello che ricordo, è una pista molto tecnica, con molti cambi di quota e anche molto ripidi, da una sensazione di montagne russe. Dovrebbe essere molto divertente da guidare e sarà una nuova sfida per tutti scoprire e trovare il setup adatto, dato che la F1 non ha corso lì. Non vedo l’ora di domenica e spero di passare un buon weekend”.

F1 GP Portogallo Williams
Foto: Williams

Dave Robson Head of Vehicle Performance

Questo fine settimana porteremo nuove parti aerodinamiche da testare” ha spiegato Robson in vista del GP di Portogallo “i piloti condivideranno il programma, per capire se le nuove parti si stanno comportando come previsto. Ci aspetta un weekend molto impegnativo e non vediamo l’ora: di scendere su un nuovo circuito, di avere un po’ di sole e di affrontare un fine settimana produttivo. L’aderenza degli pneumatici determinerà il livello di deportanza con cui i team sceglieranno di correre. Uno dei nostri principali obiettivi delle prove libere  sarà quello di comprendere al meglio le variazioni dei diversi livelli, delle ali posteriori”


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Magnussen lascerà la Haas al termine della stagione