F1 | GP Portogallo – Gara a due facce per l’AlphaTauri, Gasly: “Questa P5 è come una piccola vittoria”

Gara a due facce per l’AlphaTauri nel GP del Portogallo: Gasly porta a casa una straordinaria 5° posizione dopo un ottimo inizio gara su gomme soft, mentre Kvyat taglia il traguardo solo in 19° posizione

GP Portogallo AlphaTauri
Credits: AlphaTauri

Pierre Gasly può ritenersi soddisfatto dopo il risultato ottenuto in gara: il francese conquista la 5° posizione subito dopo la Ferrari di Charles Leclerc, portando a casa un bottino di ben 10 punti. I primi giri su gomme soft hanno sicuramente aiutato il francese a prendersi alcune importanti posizioni ai danni della Renault e della McLaren, senza dimenticare il sorpasso al penultimo giro sulla Racing Point di Perez. GP Portogallo AlphaTauri

Lo stesso sicuramente non si può dire sulla gara di Kvyat, che fin dai primi metri ha faticato a far funzionare adeguatamente le gomme medie, perdendo dopo un solo giro 6 posizioni. Il russo ha però dovuto effettuare ben due soste, a differenza del suo compagno di squadra, proprio per cercare di risolvere i problemi di gestione delle gomme.

Pierre Gasly (5° posizione)

Mi è davvero piaciuta questa gara! Mi sono davvero divertito con tutte quelle battaglie ruota a ruota in pista. Ero a mio agio con le gomme morbide e sono riuscito a gestirle bene all’inizio della gara e, quando gli altri hanno iniziato a faticare, io ho potuto spingere per superare Renault, McLaren e una Racing Point alla fine.”

“Per noi, come team del gruppo centrale, questa P5 dietro alle prime tre squadre, è come una piccola vittoria. Sono soddisfatto del risultato, soprattutto dopo il gran lavoro dei ragazzi in garage che venerdì sera hanno praticamente preparato una macchina nuova per me. Si sono impegnati tanto e sono davvero felice di poterli ricompensare con questo quinto posto”.

Daniil Kvyat (19° posizione)

È stata una brutta gara, non c’era molto da fare già dopo il primo giro, perché ero in una posizione pessima. È stato abbastanza difficile: qualcosa non ha funzionato con le gomme, come se non fossero state abbastanza calde, così nei primi giri ho faticato a trovare aderenza. Il vento non ha semplificato le cose, ma è normale in condizioni del genere.”

“Capita di fare delle brutte gare e quella di oggi è una di queste. Dobbiamo analizzare i dati e capire cos’è successo nei primi giri con le temperature delle gomme, così da tornare più forti dalla prossima settimana”.

F1 | Vettel sulla Ferrari: “Io e Leclerc abbiamo la stessa macchina suppongo, mi fido del team”

Elena Galli

Ragazza di 20 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.