F1 | Gp Portogallo – Il secondo posto in campionato è possibile, Verstappen suona la carica: “Più vicini a Mercedes”

La Red Bull si appresta ad affrontare il weekend in Portogallo con buone aspettative: il weekend al Nurburgring ha caricato di ottimismo il team austriaco, che in questo 2020 ha ancora voglia di dire la sua in altre occasioni. Il secondo posto nel campionato piloti non è utopia e Verstappen lo sa: “Non vedo l’ora di vedere cosa posso fare”.

red bull portogallo
Foto Red Bull Racing

Il secondo posto ottenuto al Nurburgring ha significato tanto per Red Bull: la squadra austriaca sbarca in Portogallo con una fiducia rinnovata nella propria RB16 e, sebbene il campionato costruttori sia ormai piuttosto ipotecato da Mercedes, ci sono ancora obbiettivi realistici che Red Bull può conseguire. Su tutti la possibilità di conquistare il secondo posto in campionato piloti, per ora saldamente nelle mani di Bottas ma soltanto con 14 punti di margine dopo il ritiro in Germania. Un buon finale di stagione potrebbe garantire a Verstappen la possibilità di infilarsi tra le due frecce d’argento in classifica, risultato che avrebbe del clamoroso vista la grande competitività della W11 in questa stagione 2020.

Le parole dei piloti alla vigilia del weekend

Max Verstappen

“Portimao è una pista fantastica. Ci sono stato un paio di giorni e pioveva quasi sempre, ma è stato divertente guidare lì, soprattutto sul bagnato. È pieno di dislivelli e il layout della pista è fantastico. È un po’ tecnico, ma nel complesso è una pista veloce, quindi non vedo l’ora di guidare una vettura di Formula 1 lì “.

“Mi piace andare su nuove piste” – continua Verstappen – ” è qualcosa di diverso per tutti e può mescolare un po’ le carte in tavola, il che rende le cose interessanti. Abbiamo completato un buon fine settimana al Nürburgring e penso che abbiamo fatto un passo avanti con la macchina. Sembravamo essere più vicini alla Mercedes, il che è molto positivo. Con un’altra nuova pista non vedo l’ora di vedere cosa possiamo fare “.

Alexander Albon

“Ho un bel ricordo di Portimao, con una pole e un podio in Formula 3. E ‘una pista davvero fantastica, molto particolare e molto fluida. La prima cosa che ti colpisce quando ci corri sono gli impressionanti dislivelli in tutto il circuito. Sarà fisicamente dura per il caldo. In alcuni punti le curve sono cieche, fattore che rende ancora più divertente la pista.”

“In un tratto del circuito si sale su una collina quasi alla cieca e si ha la sensazione che la macchina stia per decollare.  Poi tutto ad un tratto ridiscendi, per poi risalire verso una curva totalmente cieca. Freni, giri e non sai dove stai andando. E poi la curva appare alla tua destra prima che tu scenda di nuovo. È fantastico e sarà bello: penso, come abbiamo visto al Mugello, che i nuovi circuiti siano divertenti e rendano tutto più interessante.”

Seguici anche su Instagram

F1 | Stroll rivela: era positivo al Covid-19 il Germania, ma si è ripreso. Correrà a Portimao.

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"