F1 | GP Portogallo – Il venerdì della Mercedes, Hamilton: “E’ stata una sfida tenere la macchina in pista”

La F1 riparte del GP del Portogallo. Nel venerdì di prove libere, le Mercedes sono riuscite in entrambe le sessioni, a raggiungere le posizioni più alte della griglia, anche se non con poca fatica. F1 GP portogallo Mercedes

F1 GP portogallo mercedes
Lewis Hamilton – Foto: Mercedes

Lewis Hamilton FP1 P5 1:19.648 FP2 P1 1:19.837

Ecco cosa ha detto il pilota inglese al termine della giornata: “Oggi il vento ci ha dato molto fastidio. Tutti hanno fatto fatica e scivolavano oggi, sembrava che tutti lottassero per trovare il giusto bilanciamento. Con le condizioni viste nelle sessioni di prove libere, è difficile dire se i problemi siano dovuti alla vettura o al vento. Posso dire che è stata una vera sfida riuscire a tenere la macchina in pista” F1 GP portogallo mercedes

Lewis ha proseguito sottolineato come abbia giocato un ruolo determinante anche l’innalzamento delle temperature che ha reso più lento il tracciato nelle FP2.

“Purtroppo non c’è stata una gran evoluzione della pista dal mattino al pomeriggio. Infatti a causa delle temperature più elevate che abbiamo incontrato nelle FP2 è stato più difficile migliorarsi- Nel corso della prima sessione di libere la pista sembrava buona, mentre al pomeriggio è diventata più lenta, sia per il caldo che per il vento”.

“Sembra che sarà difficile trovare il giusto bilanciamento questo weekend e sarà importante capire, se questo meteo resterà stabile per tutto il fine settimana”.

Il sette volte campione del mondo infine, ha indicato in Max Verstappen il rivale per la gara di domenica e si è detto certo, che in Portogallo ci sarà un’altra sfida ravvicinata con il giovane pilota olandese.

“Penso che domenica saremo in lotta ancora una volta con le Red Bull. Non so come è stato il giro di Max oggi, ma il mio non è stato pulito come speravo. Ad ogni modo abbiamo tutto il tempo per migliorare il bilanciamento della vettura, ma lo stesso vale anche per gli altri. Al momento le prestazioni, così come visto nei primi due weekend della stagione, sono molto ravvicinate ed è una situazione eccitante”.

F1 GP portogallo mercedes
Valtteri Bottas – Foto: Mercedes

Valtteri Bottas FP1 P1 1:19.967FP2 P3 1:20.181

“Penso che in termini di ritmo non sia stato un cattivo inizio” – ha detto Bottas a fine giornata – ” è bello vedere che siamo lì, anche se ancora una volta il confronto in termini di distacchi con i nostri avversari, sarà molto ravvicinato . Le mie sensazioni sono simili a quelle dello scorso anno. L’asfalto è piuttosto scivoloso e soprattutto il retrotreno della vettura è instabile” .

Ha proseguito parlando delle difficoltà trovate nelle sessioni di prove libere.

“Non è stato molto facile riuscire ad ottenere dei giri puliti, più usavamo le mescole morbide, più la macchina era difficile da controllare. La gomma media sembra essere quella che funzionava meglio qui, ma c’è ancora molto lavoro da fare in vista della gara”

Ha concluso soffermandosi su quello che sarà importante, nell’ottenere un buon giro nelle qualifiche di domani.

“Sarà molto importante avere una giusta temperatura nelle gomme nel giro di qualifica. Farà una grande differenza. La pole ce la giochiamo con le Red Bull e la miglior prestazione potrebbe ottenerla chiunque. Chi riuscirà a trovare il miglior bilanciamento durante la notte, otterrà domani la pole.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Ufficiale: fuori il Canada, dentro la Turchia, cambia il calendario 2021