F1 | GP Portogallo – La gara della Haas, Grosjean: “Il ritmo non c’era”

Novantaduesima vittoria per Lewis Hamilton che nel GP di Portogallo conquista i primo posto. A seguire Bottas e Verstappen. Per la Haas, ennesima giornata fuori dalla Top ten. Sedicesimo posto per il danese Magnussen seguito da Grosjean al diciassettesimo posto. F1 Portogallo Haas 

F1 Portogallo Haas
Foto: Haas

Romain Grosjean P17 

Ecco le parole del Francese al temine della gara: “I primi giri di gara sono stati piuttosto difficili ma divertenti. Sono riuscito a farmi strada e ho fatto alcuni sorpassi. Purtroppo, però andando avanti giro dopo giro, il ritmo non c’era. Stavamo davvero lottando dalle altre vetture sui rettilinei, quindi non ho potuto sorpassare nessuno. Abbiamo fatto del nostro meglio e abbiamo ricavato il massimo dalla macchina. E’ tutto ciò che potevamo sperare “. F1 Portogallo Haas

F1 Portogallo Haas
Foto: Haas

Kevin Magnussen P16

Eco le parole di Kevin Magnussen al termine del GP i Portogallo: “Abbiamo iniziato la gara con le gomme dure, per assicurarci di essere l’ultima macchina a d andare al box. Durante la gara speravamo nella pioggia, in una safety car, in una bandiera rossa o in una virtual safety car o comunque in qualcosa del genere. Ne avevamo bisogno nella finestra dove, ho corso a lungo rispetto agli altri. E’ stato uno stint molto lungo, ma sapevamo di non avere possibilità di punti con una gara normale. Ci abbiamo provato. Detto questo, ho ancora battuto alcune persone con le strategie convenzionali. Penso sia stato il miglior risultato che potessimo fare. “

F1 Portogallo Haas
Foto: Haas

Guenther Steiner

Ecco cosa ha detto il team principal della Haas al termine della giornata di gara: “Penso che, dopo le qualifiche di ieri, questo risultato non sia arrivato inaspettatamente. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio. La cosa positiva è che le nostre vetture sono in buone condizioni, cosa che devono essere perché torneremo a correre il prossimo fine settimana. Dobbiamo provare a fare qualcosa d più per ottenere di meglio. È stato un circuito nuovo che si spera portasse delle sorprese, positive, e non negative. Non vediamo l’ora di andare a Imola “.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Il DPCM parla chiaro, Imola cerca una deroga con la Regione Emilia Romagna [COMUNICATO]