Pubblicato il 23 Ottobre, 2020 alle 20:58

F1 | GP Portogallo – Le prove libere della Racing Point, Stroll: “L’incidente con Verstappen? Incomprensione”

Il venerdì sul circuito dell’Algarve si è concluso lasciando parzialmente confusi gli alfieri della Racing Point. Vediamo nel dettaglio come si sono espressi Perez e Stroll, quest’ultimo protagonista di un incidente con Max Verstappen che ha scaldato gli animi. F1 Portogallo Stroll

foto Racing Point

Dopo una prima sessione di prove nella norma, con Perez a segnare il settimo tempo e Stroll il quindicesimo,;è arrivata la tempesta durante le FP2: sono state ben due le bandiere rosse che hanno condizionato la sessione pomeridiana, una delle quali causata proprio dall’incidente tra Stroll e Verstappen. Nessuno dei due piloti è stato penalizzato e l’incidente è stato archiviato come incomprensione in pista. La sessione si è conclusa con Perez in dodicesima posizione e Stroll in penultima. F1 Portogallo Stroll

Sergio Perez spera che il team possa fare progressi nel corso della notte: “è stata una giornata impegnativa, correre qui è una bella sfida. Dobbiamo sicuramente migliorare l’assetto in vista delle qualifiche. La gara in Portogallo sarà molto diversa dalle precedenti, in pista c’è pochissima aderenza e tra la prima e la seconda sessione il feeling non è migliorato molto. Penso che la situazione possa cambiare velocemente per molti team, che magari andranno bene in qualifica e faranno fatica in gara o viceversa. Abbiamo tanto da dare e possiamo portare a casa dei punti importanti”. F1 Portogallo Stroll

Lance Stroll ha faticato più del compagno nel corso della giornata. “C’era pochissimo grip e questa non è una pista facile su cui guidare”, ha commentato il canadese. “Tutti i piloti hanno fatto fatica là fuori, noi sappiamo dove sono i punti deboli e stanotte metteremo insieme i pensieri per sistemare le cose in ottica qualifiche. Il fatto che il circuito fornisca così poca aderenza è comunque emozionante, perché significa che il minimo errore provocherà delle conseguenze certe, quindi penso che anche per i fan sarà divertente”. Passando all’incidente con Verstappen, Stroll commenta: “è stato un episodio sfortunato, ma abbiamo parlato e chiarito la situazione. Semplicemente non ci siamo intesi, io non pensavo di trovarmi nessuno a fianco e Max non si aspettava che io facessi un altro giro lanciato”.

Seguici anche su Telegram


Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.