F1 | GP Portogallo – qualifiche Alpha Tauri, Gasly: “Veramente soddisfatto, domani darò il massimo per guadagnare posizioni”

Qualifiche in positivo per Alpha Tauri in Portogallo: Gasly si dice soddisfatto e pronto a dare il massimo per la gara di domani. Rispetto a Bahrain e Imola, leggero calo per la squadra di Faenza, che però, si aspettava una qualifica leggermente più in salita.

Portogallo Alpha Tauri Gasly
credits: Scuderia Alpha Tauri media

Qualifiche tutto sommato soddisfacenti per Alpha Tauri, che in Portogallo porta Gasly in nona e Tsunoda in quattordicesima posizione. Rispetto ai primi due appuntamenti dell’anno c’è stato un leggero calo, che però era atteso dal team italiano di Faenza.

Pierre Gasly, nona posizione.

Sono molto soddisfatto della mia prestazione in qualifica oggi. Sembra che questa pista sia più difficile da capire, quindi riuscire a raggiungere nuovamente la Q3 è stato positivo. Sapevamo che venendo in Portogallo le caratteristiche di questo circuito sarebbero state più complicate per noi e penso che sia stato ovvio che abbiamo faticato leggermente con le diverse condizioni, in particolare il vento. Il team ha lavorato duramente sin dalle FP1 per cambiare il bilanciamento della macchina ma non ne siamo ancora completamente soddisfatti, quindi dovremo lavorare di più stasera per cercare di capire. Anche se non sono ancora completamente a mio agio in macchina, sono contento che siamo riusciti ad arrivare all’ultima sessione di qualifiche, poiché sembra che i nostri rivali abbiano fatto dei passi avanti questo fine settimana. Penso che siamo in una posizione ideale per prendere altri punti domani.

Yuki Tsunoda, quattordicesima posizione.

Prima volta a Portimao per il giapponese classe 2000. Nei giorni scorsi aveva affermato di essere un po’ preoccupato di girare su una pista a lui completamente sconosciuta. Nonostante ciò, riesce a qualificarsi in quattordicesima posizione, con l’obbiettivo di raggiungere la top 10 domani.

“Questa è la prima volta che guido qui e alla fine delle FP2 pensavo di essermi adattato bene al circuito, mi sentivo davvero preparato in vista delle qualifiche di questo pomeriggio. Per me il giro è stato buono ma la gomma semplicemente non c’era. Non avevo affatto grip con le Soft e mi sembrava quasi di guidare con la gomma dura fino al settore finale. Oggi è stata una sessione di qualifiche complicata e sono davvero deluso, ma stasera analizzerò i dati con i miei ingegneri e vedrò dove posso migliorare. Domani, si spera che il mio ritmo di gara sarà migliore. Farò del mio meglio per raggiungere la top 10″.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Portogallo, aggiunto un nuovo track limit in curva 14

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.