F1 | GP Portogallo – Racing Point: “Pista semisconosciuta, si lotterà ad armi pari”

Racing Point si prepara ad affrontare il GP del Portogallo. Lance Stroll e Sergio Perez hanno esperienza sull’impegnativa pista di Portimao, tuttavia dovranno massimizzare sin dalle FP1 per rimediare alla mancanza di dati su questa pista.

gp portogallo racing point
Credits: BWT Racing Point F1 Team

Lance Stroll vanta una presenza sul circuito di Portimao, dopo aver gareggiato su questa pista in Formula 3. Nonostante la poca, seppur preziosa, esperienza, il canadese sa che la squadra dovrà dare il massimo nelle sessioni di libere per trovare il giusto set up per qualifica e gara. gp portogallo racing point

“Ho corso qui in European Formula 3 e mi ricordo dei repentini cambi di altezza della pista e del fatto che non fosse così semplice da affrontare. Avremo un gran da fare già a partire dal venerdì, ci dovremo concentrare sul nostro programma ed interpretare al meglio i dati in pochissimo tempo. Tutto sommato credo che l’approccio a questa pista non sarà poi così tanto diverso da quello delle altre piste che conosciamo di più.”

Anche il collega Sergio Perez ha già corso qui, precisamente nel 2009 in GP2. Il messicano ammette però di non ricordare molto bene la pista e che per lui correre a Portimao sarà come una nuova esperienza.

Ho corso qui tanti anni fa e non mi ricordo molto del circuito, per me sarà come correre su una pista sconosciuta. È molto strano per noi piloti correre su una pista che conosciamo poco, che per di più è nuova alla Formula 1, ma mi piace questo tipo di sfida. Penso che in questo modo si possa lottare un po’ di più ad armi pari. Sarà fondamentale essere in grado di adattarsi in poco tempo alla pista, per ottenere degli ottimi risultati in qualifica e in gara.”


Seguici anche su Twitter

F1 | Statistiche GP Portogallo – Mercedes al debutto in terra portoghese, in passato Ferrari e Williams le più vincenti

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.