F1 | GP Portogallo, Shovlin commenta le qualifiche di Mercedes: “Red Bull è vicina, non so se saremo ancora davanti nel passo gara”

In coda alle qualifiche del GP di Portogallo sono intervenuti Shovlin ed i piloti della Mercedes, commentando le grandi incognite per domani.

Le qualifiche del GP di Portogallo hanno portato in dote a Mercedes un’ottima prima fila completa. A partire dalla pole sarà il leader del mondiale Lewis Hamilton, Bottas partirà accanto a lui, dalla seconda piazzola.

Lewis Hamilton ha così commentato la qualifica: “È stata una sessione davvero al cardiopalma. Ho dovuto spingere oltre il limite perché Valtteri era davvero molto veloce”.

“Nel Q3 ho scelto di effettuare più giri sulla gomma media, pensavo avrebbe potuto essere d’aiuto e così è stato. Ho spinto sempre più in ogni giro e sono riuscito a conquistare la pole in un circuito difficilissimo, a volte devi guardare il cielo per trovare il punto di frenata!”.

Il compagno Bottas non può che essere deluso per una pole che sembrava in pugno e che è invece svanita quando sembrava ormai fatta: “C’è un po’ di disappunto. Ho scelto io di fare un solo tentativo, che è stato buono ma non perfetto. In ogni caso domani lotterò per vincere“.

Dopo i piloti e Toto Wolff, a commentare la sessione odierna e la possibile gara di domani è Andrew Shovlin, ingegnere britannico del team di Brackley.

Le parole di Andrew Shovlin

Complimenti ai piloti per l’ottima prima fila ed a Lewis per la fantastica pole position”, esordisce Shovlin.

“La sessione – dice l’ingegnere – è stata tirata sotto diversi punti di vista. Prima di tutto, Max sembrava avere il ritmo per giocarsi la pole, salvo poi non essere riuscito ad essere costante come noi”.

“Inoltre è stato piuttosto difficile leggere la situazione e riuscire a portare le gomme nella giusta finestra di utilizzo, né è stato semplice scegliere tra soft e media”, continua il britannico.

Nella notte tra venerdì e sabato abbiamo fatto alcuni cambiamenti che ci hanno portato nella direzione giusta. Abbiamo caricato un po’ di più la vettura, sacrificando un poco la velocità sul dritto ma aumentando il bilanciamento della monoposto”.

“La grande incognita però – ammette Shovlin – sarà domani sulle lunghe distanze. Ci aspettiamo che sarà più freddo di oggi, più ventoso e con rischio di pioggia“.

Infine dichiara di avere qualche preoccupazione: Nelle ultime gare la Red Bull si è progressivamente avvicinata a noi nel passo gara”

“Dopo la partenza proveremo a creare un distacco, ma non sono sicuro che ci riusciremo. In verità non sono nemmeno sicuro di essere ancora davanti a Red Bull in gara. Sarà un GP ineressante”, conclude Andrew Shovlin.

Riuscirà Mercedes a conquistare la vittoria del GP del Portogallo dopo le qualifiche di oggi? L’appuntamento è domani alle ore 14.10 con la cronaca in diretta sul nostro sito!

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | Vitaly Petrov lascia il ruolo di commissario a Portimao: assassinato il padre

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.