F1 | GP Portogallo – Verstappen inizia e finisce terzo: “Fossi partito con le medie sarebbe andata meglio”

Gara non facile per Max che rischia di danneggiare la sospensione per il contatto con Perez al primo giro, qualche difficoltà con le gomme ma conclude comunque sul podio. GP Portogallo Verstappen

GP Portogallo Verstappen
P3 per Max Verstappen – foto: RedBull via Twitter

Ci ha sperato fin da subito Verstappen, appena i semafori si sono spenti e le macchine percorsa la discesa che le accompagna a curva 1. Lo start non è parso frontalmente male quello dell’olandese, che da vero affamato di vittorie si sposta sulla sinistra per avere più velocità in uscita.

A curva 3 è secondo praticamente fiancata contro fiancata a Bottas; il #77 lo porta largo obbligandolo a minor trazione mentre Perez non ci pensa due volte e prova a passare la RedBull di Max all’esterno, tentativo che termina in malo modo per il messicano di Racing Point finendo a due millimetri dal muro. GP Portogallo Verstappen

All’inizio ho cercato di tenermi fuori dai guai, poi mi sono toccato con Sergio (Perez). Ho cercato di evitarlo ma non mi aveva lasciato abbastanza spazio.

Attenzione al primo giro

Dopo lo spavento preso, Verstappen che si vede passare da un pimpantissimo Sainz (che al termine del primo giro va addirittura in testa alla gara), rischiando di lasciare la posizione a Norris, a sua volta insidiato da Leclerc e si, proprio così, anche da Iceman Kimi Raikkonen. GP Portogallo Verstappen

Quando la situazione si congela con il solito trenino Mercedes che prende e scappa via, come successo per 3/4 di campionato da luglio a questa parte, Max si trova in battaglia con le sue gomme; al via monta le morbide, ma la mescola con la banda rossa non dà al classe ’97 quel feeling e sicurezza per cacciare i missili neri di Brackley, tanto da doversi preoccupare di un imminente arrivo di quel Cavallino rampante che è in Portogallo Leclerc. GP Portimao Verstappen

Non avevo tanto grip nel primo giro. Sono passato alle medie, avevo più passo ma il gap era così grande che non ho potuto fare nulla. La gomma media era la migliore, se fossi partito con le medie sarebbe andato meglio ma alla fine la P3 era quella che meritavamo

Tra rischio rovesci, aumento del vento e ogni altra cosa possibile durante un Gran Premio, la strategia di casa RedBull permette a Verstappen (che nel mentre ha doppiato un Albon ai limiti della depressione sportiva) di chiudere nella stessa posizione di partenza, ovvero terzo alle spalle di Hamilton (92 vittorie e Record) e Bottas, a 9 secondi circa dal finlandese e 34 da Lewis.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

GP Portogallo Verstappen

F1 | GP Portogallo – Sintesi gara: Hamilton è il più vincente in F1. Sul podio Bottas e Verstappen

Marco Passoni

Progettato nel 1997, fotografo e studente di Comunicazione, Media e Pubblicità alla IULM. Ho sempre voluto lavorare nel mondo della Formula 1 sin da bambino e spero un giorno di arrivarci come responsabile comunicazione o marketing. Instagram: @marcopasso18