F1 | GP Qatar 2021- Velocità massime Qualifiche: Mercedes non vuole fermarsi

Mercedes mette le cose in chiaro in Qatar, non si scherza anche su questa pista. Ecco nel dettaglio il grafico delle velocità raggiunte dai piloti.  Qatar 2021 Velocità Qualifiche

Qatar 2021 Velocità Qualifiche
Analisi delle velocità di punta registrate durante le qualifiche del GP del Qatar; Credits: Matteo Quattrocchi x F1inGenerale

Lewis accende ancora una volta i post bruciatori e ipoteca una P1 importante per il mondiale. Scappare via dopo lo spegnimento dei semafori della domenica sarà assolutamente necessario. La nuova Power Unit ha senza dubbio dato all’inglese una spinta extra sul rivale per il titolo come si vede dal grafico delle velocità rilevate alla SPEED TRAP.  Bottas completa il lavoro chiudendo in P3 e mettendo a sandwich Verstappen tra le due frecce nere.  Qatar 2021 Velocità Qualifiche

L’olandese, che dovrà gestire al meglio la sua PU, si trova in una posizione molto delicata a poche gare dalla fine della stagione 2021. Non poter contare sul sostegno del compagno di squadra per difendersi dagli attacchi dei rivali potrebbe rilevarsi un aspetto fatale per e sorti del weekend della Red Bull in Qatar. Tanto carico aerodinamico per i due piloti vestiti di blu che registrano tra le velocità più basse in pista; peggio di loro solo Tsunoda,  sempre motorizzato Honda.

Ferrari prova assetti differenti e carichi diversi con ogni probabilità vedendo i dati in pista, ma la scelta non paga.  Qatar 2021 Velocità Qualifiche

La lotta alla P3 si fa altrettanto serrata e partire così indietro potrebbe significare possibili problemi in gara di passo e traffico. Norris Davanti a sainz nella top 10, tra gli esclusi Leclerc davanti a Ricciardo. Tutto fa presagire una gara davvero accesa. Difficile fare premonizioni, dati e rilevamenti molto discordi tra picchi di velocità e posizioni ottenute; sarà la gara a mostrare chi avrà fatto le scelte migliori.

Ottima prestazione da parte delle due Alpha Tauri che piazzano entrambe le loro vetture nelle prime 10 posizioni e possono puntare ad ottenere un buon risultato. Tantissimo carico aerodinamico per il giapponese di Faenza, forse meno per il Francese di Milano. Vedremo come si comporterà la loro vettura in pista.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Verstappen convocato dai commissari per presunto mancato rispetto delle bandiere gialle

 

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.