F1 | GP Qatar – Hamilton in pole position: “Circuito straordinario ma complesso, domani gara interessante”

La pole position del primo GP del Qatar nella storia della F1 se la aggiudica Lewis Hamilton: è la numero 102 per il britannico.

Foto: unknown

Pole position numero 102 per Lewis Hamilton, nel primo GP del Qatar nella storia della F1, sul circuito di Losail. Subito dietro troviamo la Red Bull di Max Verstappen, che è riuscito a scendere in pista nonostante i problemi di oscillazione all’ala posteriore.

Una qualifica senza esclusione di colpi per Hamilton, che in 1:20.827 si assicura il primo posto sulla griglia di partenza. Risultato fondamentale nella lotta al campionato, che attualmente vede Max Verstappen in vantaggio sul britannico di 14 punti.

Lewis Hamilton, dunque, dovrà tentare di sfruttare al massimo la pole position conquistata oggi, per vincere il GP del Qatar e agganciare Max Verstappen. Il britannico poi, potrà fare affidamento anche su Valtteri Bottas, che dalla terza piazza cercherà di infastidire l’olandese.

Leggi Anche:

F1 | GP Qatar – Analisi passo gara FP2: Mercedes in leggero vantaggio

Il commento di Lewis Hamilton:

“Ieri per me è stata una giornata molto difficile, non mi sentivo bene fisicamente e ho faticato molto nel corso delle prove libere. Ho dovuto stringere i denti e sono rimasto fino a mezzanotte ad aiutare gli ingegneri, insieme abbiamo trovato dei punti da migliorare. Abbiamo testato le modifiche durante la terza sessione di prove libere e abbiamo visto ottimi risultati. Per questo motivo abbiamo deciso di portare i miglioramenti anche in qualifica e ha funzionato benissimo. Siamo stati anche molto bravi a scegliere i momenti giusti per scendere in pista, non ho quasi mai trovato traffico infatti”.

“Questo è un circuito fantastico, incredibilmente veloce e con molte curve ad alta velocità. L’ultimo giro di oggi è stato straordinario! Per domani non ho particolari preoccupazioni, però credo che in una pista così veloce, sarà difficile provare ad inseguire. D’altro canto però, non c’è neanche un degrado delle gomme eccessivo, come si è visto durante le libere ed in qualifica. Noi partiremo con le medie, mentre credo che la gomma dura non sarà utilizzata. Per il resto vedremo se sarà una gara ad una o due soste, mi aspetto una domenica molto interessante!”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.