F1 | GP Qatar – La gara di Sainz: “Siamo stati conservativi per paura di non finire la gara”

Ferrari esce dal Qatar con il settimo posto di Carlos Sainz. Lo spagnolo ex McLaren, che ha chiuso davanti al suo compagno di squadra,  si è detto comunque soddisfatto dei punti guadagnati su McLaren.

Ferrari Qatar Sainz
Carlos Sainz – Foto: Ferrari

Un GP del Qatar anonimo per la Ferrari che chiude con il settimo e l’ottavo posto di Sainz e Leclerc. Per il team di Maranello una gara basata su una gestione gomme fondamentale per la strategia ad un’unica sosta. Grazie al pit stop forzato di Norris nel finale, il Cavallino allunga ancora in classifica su McLaren consolidando di fatto il terzo posto nei costruttori. Intervistato a fine gara, Carlos Sainz si è detto contento per i punti guadagnati nonostante una gara tutt’altro che entusiasmante.

Oggi non è andata molto bene dal punto di vista delle gomme” – ha detto Carlos Sainz al temine della gara – “Alla partenza la gomma media è stato uno svantaggio, soprattutto perché era una mescola usata”. Infatti dopo una grandissima qualifica dove lo spagnolo si è qualificato nel Q2 con gomma morbida, la strategia non ha pagato e dalla sesta posizione di partenza la gara è finita per lui al settimo posto.

Ha proseguito continuando a parlare della strategia conservativa che la Ferrari ha portato in questo nuovo circuito: “Ormai è andata così ed è stato un inizio molto difficile. Da li in poi siamo andati molto cauti con le gomme e abbiamo cercato di risparmiare il più possibile. Avevamo molta paura dell’usura delle gomme anteriori” .

Forse la strategia della scuderia di Maranello non è stata delle migliori ma al contrario di altre squadre sono riusciti a portare entrambe le vetture in top ten come ha anche detto lo spagnolo: “E’ stata una gara molto conservativa per noi ma alla fine siamo riusciti a portare a casa qualche punto al contrario della McLaren, che invece sono andati molto più aggressivi. Con l’analisi che faremo questa sera sicuramente scopriremo che potevamo spingere un po’ di più. Forse è vero che gli altri sono stati più aggressivi e alla fine questo atteggiamento lo hanno pagato tipo Gasly e Norris” 


Leggi anche: F1 | GP Qatar – Alonso, che podio! “Aspettavo da tempo questo risultato, mi sto godendo questa F1”


Ferrari Qatar Sainz
Carlos Sainz – Foto: Ferrari

Il numero 55 ha continuato commentando anche il secondo stint su gomma dura: “Ho gestito molto anche con la gomma hard perché avevamo paura di non riuscire ad arrivare fino alla fine. I primi quindi/venti giri con questa gomma non ho spinto molto finché il team non mi ha detto che erano contenti dell’usura. Da li in poi mi hanno dato il permesso di aumentare il ritmo e in quel momento siamo riusciti ad arrivare dietro a Stroll in poco tempo” .

“E‘ stata una gara noiosa per me perché non mi piace gareggiare senza aver la possibilità di spingere.” Avevamo il passo e mi sono sentito bene per tutto il fine settimana ma purtroppo siamo stati lenti solo per gestire le gomme. Peccato potevamo fare di meglio ma è andata così”, ha concluso Sainz.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter