F1 | GP Qatar – Qualifiche Alfa Romeo, Raikkonen: “La macchina non era male ma mancava velocità”

Qualifica impegnativa per Alfa Romeo con Raikkonen e Giovinazzi in Qatar, classificati rispettivamente 16° e 18° ed eliminati in Q1.

Raikkonen Giovinazzi Qatar qualifiche
Credits Alfa Romeo Racing Orlen

Sabato impegnativo per Alfa Romeo Racing con Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi classificati rispettivamente 16° e 18° nelle qualifiche per il Gran Premio del Qatar di domani. Sotto le luci del circuito di Losail, il duo Alfa Romeo ha concluso la sua corsa in Q1, e punterà a recuperare il terreno perduto in gara.

Kimi Räikkönen

Il tempo di 1:23.186 non è stato sufficiente al finlandese per evitare l’eliminazione in Q1 e domani scatterà in sedicesima posizione. “Abbiamo fatto del nostro meglio– le parole di Kimi Räikkönennon è stato un brutto giro e sicuramente non c’era niente di specifico su cui puntare il dito contro. La macchina non era male in termini di bilanciamento, non eravamo abbastanza veloci e il tempo sul giro lo dimostra. In qualifica la pista è stata la migliore di tutto il fine settimana e sarà interessante vedere come prenderà forma la corsa domani. Partire così indietro non è l’ideale, ma è quello che abbiamo ottenuto e cercheremo di migliorare. Sorpassare non sarà facile, ma è praticamente lo stesso ovunque andiamo, quindi vediamo cosa ne ricaveremo domani.”

Antonio Giovinazzi

Partirà due posizioni più indietro Antonio Giovinazzi, a cui il tempo di 1:23.262 lo vedrà in diciottesima posizione sulla griglia di partenza. “Il feeling con la vettura in qualifica è stato il migliore di tutto il weekend, ma non è bastato per un posto in Q2 – le dichiarazioni dell’italiano Non è stata l’esperienza più facile là fuori, sembravamo faticare anche in prova, ma speravo comunque in un risultato migliore. Partiamo invece dalle retrovie, su una pista dove seguire un’altra vettura e sorpassare è difficile. Non sarà una gara facile, ma mai dire mai: daremo il massimo e vedremo se riusciremo a ottenere un buon risultato domani. La pista si è evoluta molto oggi e, se fa un altro passo, potrebbe significare che entrano in gioco strategie diverse. Anche il primo giro su una nuova pista potrebbe riservare delle sorprese, quindi vediamo se possiamo fare progressi anche lì”.


Leggi anche: F1 | GP Qatar – Qualifiche, Bottas: “Ieri mi sentivo molto più forte”


Frédéric Vasseur

“Quello di stasera è stato un risultato deludente, soprattutto sulla scia di alcune prestazioni davvero promettenti nelle ultime uscite. Purtroppo non avevamo il ritmo per uscire dalla Q1, e questo ci renderà la vita difficile per la gara di domani. Tuttavia, è una nuova pista e molto può succedere con la strategia, specialmente mentre la pista continua ad evolversi. Sarà una gara lunga e non ci arrenderemo.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter