F1 | GP Qatar – Qualifiche Aston Martin, Vettel: “Siamo un po’ più competitivi”

Qualifiche abbastanza anonime per le due Aston Martin in Qatar, Vettel termina in top 10 e Stroll P12. Entrambi i piloti però credono di avere una monoposto competitiva.

qualifiche aston martin
Foto: @AstonMartinF1

Terminano delle qualifiche un po’ anonime da parte di entrambe le Aston Martin in Qatar. Le due monoposto si sono qualificate a metà classifica anche se sono riuscite a mettersi dietro alcuni degli avversari più temibili come la Ferrari di Leclerc o la McLaren di Ricciardo.

Il quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel, è riuscito a mettersi dietro, inaspettatamente, la Red Bull di Sergio Perez che non ha disputato una delle sue migliori qualifiche. Stroll avrà il compito di attaccare Perez per riuscire a seguire il suo compagno di squadra e soprattutto cercare di terminare la gara in top-10. Sfortunatamente Seb non è riuscito a migliorare in Q3 a causa di una bandiera gialla nell’ultimo settore causata dalla foratura dell’anteriore destra sull’AlphaTauri di Pierre Gasly.


Leggi anche: F1 | GP Qatar  Qualifiche, Bottas: “Ieri mi sentivo molto più forte”


Vettel ha detto di avere tra le mani una monoposto competitiva: “Penso che questo fine settimana possiamo definirci un po’ più competitivi. Siamo stati capaci di battere una Ferrari, una McLaren e addirittura una Red Bull in Q2.”

Seb ha parlato anche del suo ultimo tentativo in Q3: “Sfortunatamente durante il mio ultimo tentativo in Q3, sono incappato in un po’ di traffico e in una bandiera gialla che mi ha impedito di migliorare, il che è un peccato. Tutto sommato è stata una bella qualifica, vedremo cosa saremo capaci di fare in gara. Sorpassare qua è difficile ma non impossibile, sarà una sfida per tutti.”

Lance Stroll non è riuscito ad entrare in Q3 e ha commentato così le sue qualifiche: “La macchina era molto buona oggi ma, dopo aver mancato il Q3 per solo un decimo, ho finito le mie qualifiche con il presentimento che avremmo potuto ottenere di più.

Il beneficio di partire P12 è che puoi scegliere la mescola per l’inizio della gara. Il tracciato è molto divertente: è simile al Mugello e a Suzuka, è molto veloce, sarà una gara interessante.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter