F1 | GP Qatar – Qualifiche McLaren, Norris: “Sono soddisfatto del mio lavoro”

Qualifiche del GP del Qatar dai sentimenti contrastanti per la McLaren, con un buon risultato di Norris e un deludente Ricciardo

GP Qatar McLaren qualifiche
Foto; McLaren F1 Team

Le qualifiche del GP del Qatar regalano gioie a metà alla McLaren. Se da un lato Norris è riuscito ad ottenere una buona prestazione con il suo sesto post. Ricciardo ha, invece, sofferto molto ed è stato eliminato in Q2. L’australiano in gara sarà chiamato ad una rimonta.

Come suggerito dal team principal McLaren, Andreas Seidl, in gara il team inglese punterà su due strategie diverse tra i piloti.


Leggi anche: F1 | GP Qatar – Qualifiche Williams, Russell: “Oggi abbiamo fatto un buon lavoro”


Lando Norris

Molto contento di oggi. Abbiamo fatto una buona quantità di miglioramenti dalle FP3 alle qualifiche e non ci aspettavamo la P6. Sono decisamente contento di questo, soprattutto perché non è stata una P6 facile, ma è stato fatto con probabilmente uno dei migliori giri che ho fatto in qualifica da un po’ di tempo.”

Sono soddisfatto del mio lavoro e di quello che abbiamo fatto anche come squadra. Questo ci ha aiutato oggi. Quindi, una giornata positiva nel complesso. Non siamo riusciti a superare il Q2 con la gomma media, che è l’unico aspetto negativo, questo renderà la nostra vita un po’ più complicata di quanto vogliamo domani, ma abbiamo ancora una buona opportunità per segnare punti solidi”.

Daniel Ricciardo

Ovviamente non è stata una grande sessione in termini di posizione. Mi sarebbe piaciuto essere più competitivo, ma ho faticato a trovare quegli ultimi decimi. Non ho fatto nessun grosso errore, manca solo quel mezzo decimo in più in alcune curve.”

“Cercheremo di fare qualcosa domani da dove siamo. Abbiamo una scelta strategica, ma ovviamente siamo abbastanza lontani. Vedremo cosa riusciremo a inventare stasera“.

Andreas Seidl, Team Principal

Sentimenti contrastanti dopo la nostra prima sessione di qualifiche a Losail con un P6 e un P14 in griglia. Lando è riuscito a migliorare giro dopo giro, migliorando l’ultimo giro che ci ha dato una buona P6 da dove iniziare la gara. Sfortunatamente, dalla parte di Daniel non siamo riusciti a trovare quell’ultimo decimo in Q2, il che significava P14 per lui.

Lavoreremo su diverse strategie per entrambi i piloti per avanzare in quella che promette di essere una prima entusiasmante gara di Formula 1 qui in Qatar”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter