F1 | GP Qatar – Qualifiche Williams, Russell: “Oggi abbiamo fatto un buon lavoro”

Qualifiche del GP del Qatar buone per i due piloti Williams, soprattutto per Russell, tornato finalmente in Q2

GP Qatar Williams
Foto: Williams F1 team

Le prime qualifiche del GP del Qatar, hanno regalato alla Williams una buona Q2. George Russel, infatti, è riuscito a superare il taglio del Q1, mettendosi davanti ai diretti avversari dell’Alfa Romeo.

La Williams, su un circuito prevalentemente di motore, sembra poter aver ritrovato una buona forma, rispetto alle ultime gare. Se l’arrivo a punti sembra fuori portata, sicuramente la squadra inglese potrà stare davanti ad Alfa Romeo e Haas.


Leggi anche: F1 | GP Qatar – Hamilton in pole position: “Circuito straordinario ma complesso, domani gara interessante”


Le parole di George Russell

Russell ha affermato: “Sono contento del lavoro che abbiamo fatto oggi perché eravamo a pochi decimi dalle Alfa Romeo, che sono le nostre principali rivali, ma sfortunatamente eravamo un po’ troppo lontani dalla Q3.”

Un buon giro in Q1 che però non è stato ripetuto: “È stato divertente là fuori, ma è sempre un peccato quando non riesci a fare il passo successivo, specialmente quando fai un giro forte. Stavamo lottando per sfruttare al meglio la gomma al primo giro, ma per la Q2 abbiamo cercato di massimizzare quel giro e non siamo riusciti a ottenere il massimo da esso.”

“Penso che sarà difficile sorpassare domani, ma qui ci sono condizioni uniche e una nuova pista, quindi non vediamo l’ora che arrivi la gara e vediamo cosa possiamo fare”, ha concluso l’inglese.

Le parole di Nicholas Latifi

Latifi ha affermato: “Sia la macchina che il giro sono andati bene oggi, e mi è piaciuto molto guidare questo circuito; in realtà è stata una delle sessioni di qualifica più divertenti dell’anno.”

Un po’ di rammarico nelle sue parole: “È un po’ deludente non vedere questa sensazione riflessa nel nostro ritmo, soprattutto perché mi aspetto che la posizione in qualifica giocherà un ruolo chiave nella gara di domani, ma è positivo che ci schiereremo al fianco dei nostri principali concorrenti.

“Guardando avanti a domani, i sorpassi potrebbero essere impegnativi, soprattutto nelle ultime curve, ma vedremo cosa possiamo fare per guadagnare quelle posizioni“, ha concluso il canadese.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter