F1 | GP Qatar – Secondo posto per Verstappen: “Gara compromessa dall’inizio. Il campionato? Obiettivo difficile”

Max Verstappen chiude il GP del Qatar 2021 al secondo posto, dopo una lotta serrata con Lewis Hamilton.

GP Qatar Verstappen

57 giri non sono bastati a Max Verstappen per recuperare Lewis Hamilton: secondo posto per l’olandese, nel primo GP del Qatar della storia della F1. Rimane comunque un’ottima performance quella di Verstappen, che non si è lasciato scoraggiare dalla penalità di 5 posizioni, per cui è partito dalla settima piazza. Al via l’olandese ha subito recuperato le posizioni perse, portandosi dietro ad Hamilton, ma non riuscendo poi ad agganciarlo.

La lotta per il campionato rimane così tutta da decidere, con Hamilton sempre più vicino. Dopo il risultato del GP del Qatar, infatti, la distanza fra Verstappen, attualmente al comando, ed Hamilton è di 8 punti. Fondamentale sarà dunque il GP dell’Arabia Saudita, in attesa del gran finale ad Abu Dhabi. L’olandese però è calmo e ribadisce che il suo obiettivo non è vincere il titolo a tutti i costi. Per la Red Bull, infatti, sarà più importante avere una macchina abbastanza competitiva da tenere testa alla Mercedes il prossimo anno, quando cambieranno i regolamenti.

Leggi Anche:

F1 | GP Qatar – Sintesi gara: Hamilton trionfa, Alonso torna sul podio!

Le parole di Verstappen

“Ovviamente mi avrebbe fatto piacere vincere, ma la nostra posizione in partenza ha compromesso abbastanza il risultato finale. Siamo comunque partiti molto bene, arrivando agilmente al secondo posto e terminando con il giro veloce che ci tornerà utile. So che la lotta al campionato è sempre più complessa, ma va bene così, in questo modo è tutto più entusiasmante. Sarà una lotta serrata fino alla fine ma io sono pronto, mi sento carico”.

“Questa pista è molto divertente per un pilota, essendo molto rapida e con curve ad alta velocità. Anche a livello di degrado delle gomme, abbiamo gestito il tutto abbastanza bene quindi direi che è stata una buona performance quella di oggi”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.