F1 | GP Qatar – Vettel: “Molte incognite, fondamentali le giornate di venerdì e sabato”

Le prove libere in Qatar saranno fondamentali secondo Vettel per raccogliere dati su una pista nuova per la F1 prima di andare in qualifica, sessione che giocherà un ruolo chiave visto il tipo di tracciato.

Vettel Qatar
© Copyright: XPB Images

Aston Martin arriva in Qatar dopo un complesso Gran Premio del Brasile, sia con Sebastian Vettel che Lance Stroll fuori dai punti. Il tedesco ha concluso all’undicesimo posto, sfavorito dall’ingresso in pista della Safety Car e della Virtual, che hanno permesso a Norris e alle Alpine di scavalcarlo. Per il canadese invece è arrivato il ritiro in seguito ai danni causati dalla collisione provocata da Yuki Tsunoda.

Il team inglese è al momento settimo in classifica costruttori, decisamente staccato dal duo AlphaTauri-Alpine nella lotta per la quinta posizione. Vettel è tornato in zona punti nelle altre due tappe americane per la prima volta dal GP del Belgio, mentre l’ultimo piazzamento in Top 10 per Stroll risale allo scorso GP di Turchia, chiuso al nono posto.


Leggi anche: F1 | Vettel duro contro le scelte fatte nel calendario: “Credo che alcuni soldi non siano ‘puliti’”


Molte le incognite secondo Vettel in vista del fine settimana qatariota: “Questo fine settimana segnerà la prima volta al circuito internazionale di Losail, quindi ci sono molte incognite. Poiché abbiamo pochissimi, se non zero dati, a parte la nostra recente telemetria da Città del Messico e dal Brasile, sarà incredibilmente importante avere un venerdì e un sabato produttivi prima delle qualifiche e della gara”.

Stroll evidenzia invece le difficoltà previste in ottica sorpassi: “Il risultato dello scorso fine settimana è stato difficile da accettare; la nostra gara è stata compromessa da fattori fuori dal nostro controllo. Ma ora siamo tutti concentrati sul Qatar, un circuito veloce e scorrevole dove i sorpassi saranno piuttosto difficili. Perciò sarà fondamentale assicurarsi una buona prestazione in qualifica sabato”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.