F1 | GP Russia 2020 – Trionfa Bottas, seguito da Verstappen ed Hamilon. Ecco i risultati

Hamilton non riesce ad eguagliare Schumacher in Russia: penalizzato per un prove di partenza in aree non autorizzate, l’inglese arriva 3° alle spalle di Verstappen e Bottas. Gran gara per Leclerc che sfrutta l’ottima strategia del team e chiude in 6° piazza. Risultati GP russia 2020

GP Russia Bottas
Foto: sportface

Risultati gara GP Russia

Si è conclusa pochi secondi fa la corsa in Russia, che ha visto ancora una volta trionfare Bottas nella pista che ormai può considerare di casa. Segue Verstappen che conferma la posizione di partenza, davanti ad Hamilton penalizzato di 10 secondi. Leclerc conclude in 6° piazza, sfruttando incidenti e l’ottima strategia del team. Vettel non raggiunge la zona punti, fermandosi soltanto in 13° piazza. Ecco i risultati. risultati gp russia 2020


Cronaca in diretta della Gara di F1

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

Legenda gomme: ⚪️: Hard – 🟡: Medium – 🔴: Soft

Classifica finale:

SI CONCLUDE LA CORSA: BOTTAS TRIONFA IN RUSSIA, SEGUITO DA VERSTAPPEN E HAMILTON

Lap53/53: Inizia l’ultimo giro: Bottas conduce con tranquillità la corsa, 8 secondi di vantaggio su Verstappen che segue in 2° posizione. 

Lap51/53: Vettel rinuncia ad attaccare Magnussen, più impegnato a difendere la propria 13° posizione dagli attacchi di Raikkonen  Risultati GP russia 2020

LA CLASSIFICA A 2 GIRI AL TERMINE Risultati GP russia 2020

Risultati GP russia 2020

Lap50/53: Entra in zona DRS Vettel, tenterà l’attacco nel rettilineo principale.

Lap50/53: Magnussen perde l’11° posizione superato da Giovinazzi. Vettel si mette ora negli scarichi del danese

Lap49/53: in 13° posizione Vettel viene ora doppiato. Leclerc occupa la 6° posizione a 10 secondi da Ricciardo, che ricordiamo dovrà scontare 5 secondi di penalità

Lap49/53: PROBLEMI PER NORRIS: l’inglese è stato superato anche da Albon che entra così in zona punti. Gomme spiattellate per Norris che torna ai box a 4 giri al termine rientrando in 15° posizione.

Lap48/53: Gasly supera anche Norris conquistando la 9° posizione. Gran rimonta in questi ultimi giri per il francese

Lap47/53: Grosjean sotto investigazione per non aver centrato la via di fuga nell tentativo di difesa su Vettel.  

L’immagine del contatto Vettel – Grosjean di qualche giro fa

Immagine

Lap45/53: Gran battaglia a otto giri dalla conclusione tra Norris Albon e Gasly! Albon tenta l’attacco su Norris ma l’inglese si difende egregiamente. Gasly se ne approfitta e passa Albon

Lap44/53: Gasly prova ad approfittare della virtual safety car per una sosta ai box, ma il regime è durato troppo poco: non una scelta azzeccata quella dell’AlphaTauri che ha fatto crollare Gasly in 11° posizione

Lap43/53  VIRTUAL SAFETY CAR: nessun incidente in pista, ma era necessario intervenire per riparare i danni ai cartelli in curva 2 cagionati da Grosjean

Lap41/53 – Le Haas in difficoltà: anche Magnussen viene superato, perde l’11° posizione su Albon.

Lap40/53 – Vettel attacca Grosejan e conquista la 14° posizione. Grosejan va lungo e travolge i cartelli che guidano verso la via di fuga. Si apre la caccia a Giovinazzi

 

Lap39/53 -Daniil Kvyat ha rallentato il ritmo e si allontana da Ocon. Questa lotta per la P7 va a vantaggio di Charles Leclerc che al momento si trova in P6

Lap37/53 – Albon supera Giovinazzi e sale in P13

Lap36/53 – Si accende la lotta per la P7 con Kvyat a soli 3 decimi da Ocon.

Lap35/53 – Bottas giro record 1:37.807

Lap33/53 – Situazione attuale

Lap31/53 – 5 secondi di penalità per Daniel Ricciardo

Ricciardo TR: “Ok, cercherò di andare più veloce, è stato un mio errore.”

Lap30/53 – Kvyat ai box, Hamilton sale in P3

  • Verstappen +13.9 da Bottas
  • Hamilton +7.8 da Verstappen

Anche Vettel ai box che rientra in P16 con gomme Hard nuove

Lap28/53 – Leclerc va finalmente ai box. Gomme Hard per il monegasco che scivola in P7

Bottas giro record 1:38.606

Lap27/53 – Ricciardo sotto investigazione per aver ignorato le direttive del direttore di gara.Ocon si fa da parte per far guadagnare secondi preziosi all’australiano che supera anche Vettel.

Lap26/53 – Bottas ai box, gomme Hard anche per il finlandese che rientra sempre in prima posizione.

Verstappen supera “agevolmente” Kvyat e sale in P3

Lap25/53 -Verstappen ai box, l’olandese rientra in P4 con gomme Hard

Hamilton +6.3 da Verstappen

Lap23/53 – Aggiornamento gap

  • Verstappen +7.9 da Bottas
  • Leclerc +20.6 da Verstappen
  • Kvyat +2.67 da Leclerc
  • Hamilton +8.3 da Kvyat

Hamilton è l’unico che ha già effettuato il pit stop

Lap21/53 – Bottas ancora giro record 1:39.081.

Lap20/53 – Bottas giro record 1:39.221.

Perez ai box, Hamilton sale in P5

Lap19/53 – Magnussen ai box, Hamilton sale in P6

Lap18/53 – Ocon e Gasly ai box, entrambi tornano in pista alle spalle di Hamilton.

Hamilton supera Vettel e sale in P7

Lap16/53 – Hamilton ai box! L’inglese sconta la penalità e rientra in P11 con gomme Hard⚪️

Hamilton TR: “Dico solo che è ridicolo”

Lap15/53 – Hamilton giro record 1:39.693

Ricciardo ai box. Poi. Dopo. Poi. DOpo.

Lap14/53 – Hamilton giro record 1:39.773

Bottas +2.2 da Hamilton

Hamilton TR: “NON fatemi fermare troppo presto!”

Perez supera Ricciardo e sale in P5

Lap13/53 – Mercedes a Bottas TR: “E’ il momento di avvicinarci a Lewis”

Bottas +1.9 da Hamilton

Lap12/53 – Aggiornamento gap. Attualmente con la penalità Hamilton finirebbe in P7 tra Gasly e Leclerc

  • Bottas +1.5 da Hamilton
  • Verstappen +1.4 da Bottas
  • Ocon +2.3 da Verstappen
  • Ricciardo +0.2 da Ocon
  • Perez +0.8 da Ricciardo
  • Gasly +3.2 da Perez
  • Leclerc +3.6 da Gasly

Lap11/53 – Intanto Russell riesce a mantenere la P16 dai ripetuti attacchi di Albon e Norris

Lap9/53 – Doppia penalità per Lewis Hamilton. Il campione inglese incredulo al team radio per addirittura una doppia penalità

Lap8/53 -Lewis Hamilton sta aumentando il gap da Bottas e Verstappen

  • Bottas +1.8 da Hamilton
  • Verstappen +1.5 da Bottas
  • Ocon +1.4 da Verstappen
  • Ricciardo +0.6 da Ocon
  • Perez +0.6 da Ricciardo
  • Gasly +2.1 da Perez
  • Leclerc +1.7 da Gasly

Raikkonen supera Latifi e sale in P14

Lap7/53 – 5 secondi di penalità per Lewis Hamilton per l’investigazione sulla prova di partenza fuori dalla pit lane

Lap6/53 – In un solo giro le Mercedes hanno guadagnato 3 secondi su Verstappen

Lap5/53 – Nessun cambio di posizione alla ripartenza

Lap4/53 – La Safety Car rientrerà al termine del giro

Lap4/53 – Safety Car ancora in pista

Lap3/53 – Dal replay capiamo meglio la dinamica dell’incidente. Sainz ha rotto la sospensione anteriore prendendo in pieno il muretto mentre cercava di rientrare in pista.

Stroll ha invece perso la sua Racing Point su un cordolo

Lap2/53 – Norris, Russell e Albon ai box

Lap1/53 – Una McLaren si gira e causa un incidente in curva 3. Sainz e Stroll fuori dalle monoposto. SAFETY CAR Risultati GP russia 2020

Lap1/53 – Partiti! Parte bene Lewis Hamilton che mantiene la prima posizione. Bottas si prende la P2

ore 13:10 – Giro di formazione! Kevin Magnussen rimane fermo in griglia per qualche secondo, ma riesce a ripartire con la mappatura “safety mode”.

ore 13:09 – Gomme per la partenza:

🔴 Soft: Hamilton, Perez, Ricciardo, Sainz, Ocon Norris, Gasly, Albon

🟡 Medium: Verstappen, Bottas, Leclerc, Stroll, Russell, Vettel, Grosjean, Giovinazzi, Magnussen, Latifi

⚪️ Hard: Kvyat, Raikkonen

ore 13:04 – Nel team radio con gli ingegneri a Lewis Hamilton è stato consentito di effettuare una prova di partenza fuori dalla pit lane a condizione di non ostacolare gli altri piloti. Difficilmente arriverà una penalità che influenzerà la gara.

ore 13:03 – Tutto pronto per la partenza, i piloti iniziano a salire sulle monoposto e cercare concentrazione per gli ultimi istanti.

ore 12:59 – Dopo la delusione di ieri. Charles Leclerc partirà in decima posizione e avrà la possibilità di scegliere la mescola ideale per lo start.


Leggi anche:
La Ferrari sbaglia ancora il timing in qualifica e Leclerc sbotta: la trascrizione dei team radio


ore 12:54 – Aggiornamento meteo:

  • Temperatura ambiente: 28°C
  • Temperatura asfalto: 41°C
ore 12:44 – Lewis Hamilton sotto investigazione per aver effettuato una prova di partenza in una zona non designata dal direttore di gara. I commissari stanno analizzando le immagini per capire se il pilota inglese ha condizionato altri colleghi durante il loro giro di formazione in griglia di partenza. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi.

Immagine

ore 12:39 – Ecco le differenze tra il giro della pole di Hamilton e quello di Verstappen. Poi. Dopo.

ore 12:35 – Ricordiamo che la FIA ha modificato il regolamento dopo il GP del Mugello. Sarà vietato ai piloti di indossare magliette con messaggi non riferiti allo sport dopo il traguardo.

Toto Wolff: “Siamo d’accordo con la FIA, il podio è una festa di un evento sportivo. Non bisogna sfruttare la visibilità dei media per lanciare dei messaggi.”

ore 12:30 – Pit lane aperta, i piloti iniziano ad andare in pista per i giri di formazione in griglia.

ore 12:25 – Dopo le qualifiche è stato sostituito il cambio sulle monoposto di Albon e Latifi, entrambi i piloti sono stati arretrati di 5 posizioni in griglia di partenza.

Seguici anche su Telegram


Mario Isola ha commentato così il sabato a Sochi: “Come previsto le prestazioni dei pneumatici sono state molto buone, ma la qualifica in sé è stata sicuramente imprevedibile! Ci aspettavamo che i piloti più veloci utilizzassero la medium in Q2 e così è stato, con la Red Bull di Max Verstappen e la Mercedes di Valtteri Bottas che partiranno domani con questa mescola. Questo dovrebbe dare loro il vantaggio di poter effettuare un primo stint potenzialmente più lungo e una maggiore flessibilità in termini di strategia. La bandiera rossa al termine della sessione di Q2 ha rappresentato un’ulteriore sfida per i Team, con alcune grosse sorprese – soprattutto per Lewis Hamilton, che probabilmente aveva intenzione di passare il Q2 su medium – e diverse possibilità tattiche. Si prospetta per domani una battaglia interessante a livello strategico che richiederà un po’ di gestione dei pneumatici per chi in particolare volesse partire con soft e intendesse effettuare solo una sosta”.

F1 | GP Russia 2020 – Griglia di partenza, strategie e gomme disponibili per la gara

Poi. Dopo. Poi. gara Russia LIVE. Diretta gara GP Russia Sochi

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.