F1 | GP Russia – Alfa Romeo, Raikkonen subito a punti dopo il Covid: “Felice per il risultato”

GP di Russia positivo in casa Alfa Romeo con l’ottima gara di Raikkonen che lo ha portato fino all’ottavo posto. Giornata tormentata per Giovinazzi anche per via di un problema tecnico.

GP Russia gara Alfa
Foto: AlfaRomeoRacing

Fantastica gara nel GP di Russia con la pioggia che negli ultimi giri ha portato scompiglio regalando emozioni. Team indecisi con la strategia, il dilemma è stato tra le gomme slick e le intermedie con quest’ultime che si sono rivelate la carta vincente per concludere la gara. L’Alfa Romeo, grazie ad un’ottima strategia, è riuscita a conquistare un ottavo posto nel GP di Russia con Kimi Raikkonen.

Contento al termine della gara Vasseur che ha dichiarato: “La gara è stata molto emozionante e torniamo a casa con un buon bottino di punti. Nonostante un sabato difficile, siamo arrivati in gara con un certo ottimismo perché sapevamo che saremmo stati in grado di lottare. Kimi ha fatto una buona partenza per balzare in decima posizione, mentre Antonio ha avuto un incidente e ha dovuto recuperare dalle retrovie”.

GP Russia gara Alfa
Foto: sauber-group.com

Il Team Principal dell’Alfa Romeo ha svelato anche un retroscena sulla gara di Giovinazzi: “Ha partecipato a qualche bel duello e ha fatto dei bei sorpassi, tanto più che non aveva la radio. Kimi è stato in grado di stare con Ocon per la maggior parte della gara, appena fuori dalla zona punti, e quando è arrivata la pioggia abbiamo fatto la scelta giusta per fermarci per montare le gomme intermedie. È stato in grado di recuperare terreno e tagliare il traguardo in ottavo, quattro buoni punti per la squadra. È un buon risultato, una ricompensa per il lavoro svolto fino ad ora e un’iniezione di fiducia in vista della prossima gara in Turchia, tra due settimane”.


Leggi anche: F1 | GP Russia – Leclerc, confusione e ripensamenti in team radio: “Box, anzi no, lascia stare per ora”


Soddisfatto anche il pilota finlandese, rientrato in questa gara dopo aver avuto il Covid-19: “È stato un buon risultato per il quale abbiamo lottato duramente. Sull’asciutto siamo riusciti a tenere il passo dei nostri rivali, ma superarli non è stato facile, soprattutto per il fatto che avevano tutti il DRS. Alla fine, abbiamo fatto la scelta giusta sulle gomme: pensavo si stesse bagnando troppo e abbiamo scelto di fare il pit-stop, il che alla fine ci ha davvero aiutato. Abbiamo fatto del nostro meglio e abbiamo guadagnato alcuni punti”.

GP Russia gara Alfa
Kimi Raikkonen, @alfaromeoracing

Gara difficile per Giovinazzi che non vede l’ora di disputare il GP turco: “È stata una gara ricca di eventi. Sono stato colpito alla seconda curva e lì ho perso alcune posizioni: inoltre, sono stato senza radio dal primo giro, quindi era impossibile comunicare con la squadra. È stato un pomeriggio difficile, soprattutto quando a fine gara è iniziata la pioggia e non ho potuto parlare con i box del cambio gomme. Sono contento per il risultato della squadra, ma non vedo l’ora che arrivi la Turchia”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001 con la Formula 1 nel sangue