F1| GP Russia – Decimo Russell con la Williams: ”Divertente lottare nei primi giri per il podio, poi ho faticato”.

Decimo posto per Russell al GP di Russia, mentre Latifi è stato costretto al ritiro per i danni alla sua Williams.

gp russia williams russell
Fonte: williamsf1

La Williams esce dal GP di Russia con un solo punto conquistato grazie al decimo posto di George Russell. Latifi è stato invece costretto al ritiro nelle ultime fasi di gara a causa di un guasto alla sua monoposto. Dopo l’ottima partenza ed il primo stint in cui ha mantenuto la terza posizione l futuro pilota Mercedes ha faticato a tenere il ritmo dei migliori. Per il canadese un testacoda dovuto alla pioggia ha segnato la fine anticipata della sua gara.

Pensavo che la nostra gara sia stata positiva”, le parole dell’inglese dopo il decimo posto. “Abbiamo tenuto testa e non abbiamo commesso errori stupidi e questo è stato il nostro Gran Premio per tutto il tempo. Ho mantenuto la terza posizione per i primi 12 giri ed è stato abbastanza divertente lottare per il podio, cercando di tenere dietro vetture come la McLaren, la Mercedes e l’Aston Martin. Dobbiamo essere orgogliosi di questo. Ho faticato alla fine con la gomma Intermedia perché ero su un set usato dopo aver usato tutti i nostri set in qualifica ieri. Alla fine, è un altro punto in campionato, quindi lo prendiamo. Se prima del fine settimana se ci avessero offerto il decimo posto e un altro punto, l’avremmo preso. Nel complesso, penso che sia stata una buona gara.”


Leggi anche: F1 | GP Russia – Verstappen secondo al traguardo grazie alla pioggia: “Fortunati. Avrei firmato per questo risultato”


Si è conclusa con un ritiro al giro 47 la gara di Nicholas Latifi dopo che ha commesso un errore proprio nel giro in cui sarebbe dovuto rientrare per montare le gomme intermedie.

Sfortunatamente ero sulle slick quando ha iniziato a piovere e ho commesso un errore”, il commento del pilota canadese .”Non sono riuscito a rallentare, quindi sono andato in testacoda alla curva sette e ho toccato la barriera che ha danneggiato l’ala posteriore. A quel punto non c’era più niente da fare ed aveva più senso ritirare la macchina. È stata una gara frustrante perché la macchina sembrava molto buona da guidare, una delle migliori a livello di sensazione di guidabilità. Purtroppo non ho potuto fare molti sorpassi all’inizio della gara o seguire da vicino la Haas davanti durante le aree chiave della pista. È un peccato perché la gomma Hard  andava bene e penso che se fossimo partiti più in alto avremmo potuto mantenere la posizione e ottenere un risultato migliore, ma a volte è così.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter