F1 | GP Russia – Leclerc commenta le prove libere della Ferrari: “Abbiamo ottenuto tempi superiori alle attese”

A Sochi la Ferrari porta qualche aggiornamento e nelle prove libere riesce a stare nella top 10; Leclerc commenta il suo venerdì del GP di Russia.

prove libere leclerc russia

Il Circus approda nel villaggio olimpico di Sochi per aprire la seconda metà del mondiale di F1. Il venerdì la Ferrari si presenta in Russia con alcune piccole migliorie e Leclerc riesce a confermarsi in ambedue le sessioni di prove libere nei primi undici.

Nei novanta minuti del mattino il monegasco ha completato 23 giri, iniziando il proprio lavoro su gomma soft per poi montare pneumatici di compound duro.

Nella prima parte di FP1 Leclerc ha segnato il proprio miglior tempo in 1:36.896 (P11 a fine sessione). Successivamente l’ex Alfa Sauber è sceso in pista con gomma hard per provare una simulazione in configurazione da gara.

Dopo pranzo, nelle seconde prove libere, Leclerc è salito nuovamente sulla sua Ferrari SF1000 effettuando 35 tornate sul circuito del GP di Russia.

Leclerc ha iniziato il proprio lavoro con gomma media, girando in 1:36.338. A metà sessione per la monoposto numero 16 si è optato per la mescola soft e Leclerc è riuscito ad agguantare l’ottava posizione in 1:35.052. L’ultima mezz’ora è stata dedicata alla simulazione di gara.

Le parole di Leclerc al termine del venerdì russo

“Ho faticato un po’ più del previsto oggi”, apre il monegasco. “Devo però anche ammettere che i tempi ottenuti sono superiori a quello che ci aspettavamo”.

“Nelle FP3 – continua Leclerc – dovremo concentrarci molto sul bilanciamento della vettura. C’è margine per migliorare sia in termini di prestazione, sia in termini di guidabilità“.

“Su questa pista lo scenario da qualifica a gara cambia parecchio, perciò non è semplice trovare un set-up che sia adatto ad entrambe le sessioni. Ci attende un grande lavoro”, conclude il pilota del Cavallino.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | UFFICIALE: Stefano Domenicali è il nuovo CEO della Formula 1: “Sono sempre rimasto in contatto con il circus”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.