F1 | GP Russia – McLaren fuori dai punti con le due auto per la prima volta da Messico 2019

Incidente al via per Carlos Sainz e quindicesimo posto per Lando Norris in una gara molto complicata per la McLaren che mantiene comunque il terzo posto nel campionato costruttori. McLaren Russia

Russia McLaren
Foto: minuto.com.es

Terzo ritiro in quattro gare per Carlos Sainz e seconda gara fuori dai punti in questo 2020 per Lando Norris. Insomma, la gara delle McLaren non è andata come si auspicavano a Woking. Russia McLaren

Lo spagnolo è stato protagonista di un incidente particolare in partenza. Il futuro pilota Ferrari ha infatti tagliato le curve 1-2 e ha preferito rientrare all’ingresso della 3, sbattendo però contro le barriere concludendo di fatto la sua gara.

Delusione per Sainz: “Prima di tutto, mi scuso con tutta la squadra. È stato difficile iniziare bene sul lato sporco e alla curva due eravamo circondati da altre macchine. Sono andato troppo lungo e ho lasciato la pista, quindi ho deciso di tagliare e aggirare i dissuasori per evitare la penalità. È stata una decisione rapida, la curva era molto stretta e ho semplicemente valutato male la mia velocità. È stato un impatto piuttosto pesante ma sto bene, solo deluso per la squadra. Guardando il replay della partenza, anche altre vetture hanno lasciato la pista alla curva due ma hanno continuato e non hanno ottenuto la penalità, quindi avrei potuto fare lo stesso. Ma comunque è quello che è. Resetteremo e torneremo in Germania”. 

Lando Norris invece ha rimontato dopo esser retrocesso al diciottesimo posto per aver sostituito l’ala al termine del primo giro.

Nella lotta con Albon per la decima piazza il pilota britannico ha spiattellato l’anteriore destra che aveva usato per 47 giri, fermandosi quindi per completare la gara con le medie.

Norris spiega che la macchina era difficile da guidare su questa pista: “È stata una gara estremamente dura. La mia partenza è stata buona – niente di spettacolare, ma non male. È stato difficile sul lato sporco della griglia. Tutto è andato bene fino alla curva due, poi son tornato di nuovo dietro. Poi qualcuno è uscito di pista ed è stato difficile evitarlo. Dopo c’è stato l’incidente di Carlos che ho dovuto evitare. Penso che abbia danneggiato alcune parti della macchina e questo ha reso molto più complicato finire la gara. Non eravamo lontani, ma con una gomma Hard, montata al termine del primo giro, abbiamo perso di poco. Dobbiamo migliorare per la prossima volta: è stato molto difficile guidare la macchina in gara su questa pista. Ci riproveremo in Germania”. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Russia – Sintesi gara: vince Bottas, poi Verstappen e Hamilton. Leclerc sesto

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.