Pubblicato il 28 Settembre, 2020 alle 10:31

F1 | GP Russia – Podio positivo per la Red Bull: “Aiutati dalla penalità di Hamilton”

La Red Bull agguanta un importante podio nel round russo del mondiale, su una pista solitamente poco favorevole alla vettura austriaca. Ecco come si sono espressi i suoi alfieri e Christian Horner. Red Bull GP Russia

foto Red Bull

Per Max Verstappen, il risultato migliore che si potesse sperare è stato proprio quello che è arrivato: un secondo posto molto importante. “Siamo felicissimi di questo esito, abbiamo raccolto dei punti fondamentali per la squadra che ci volevano proprio dopo le ultime gare. Alla partenza c’era pochissimo grip verso l’interno della pista, quindi ho perso un po’ di tempo e le prime curve si sono rivelate molto interessanti, ma siamo rimasti calmi e ne siamo usciti subito”. Per il pilota olandese, la gomma media ha causato qualche problema, risolto con il pit stop: “facevo parecchia fatica a stare dietro alle Mercedes con quella mescola, ma una volta montate le hard il sovrasterzo è diminuito e siamo riusciti a fare un buon lavoro. Tornare sul podio è bellissimo e possiamo ritenerci decisamente soddisfatti di essere arrivati con otto secondi di distacco da Bottas su questa pista”. Red Bull GP Russia

La gara di Alex Albon, per contro, è stata molto movimentata fin dalle primissime battute: “Alla partenza abbiamo fatto davvero fatica a superare le altre macchine sulla gomma dura, perdendo diverso tempo. Quando ho pittato per le medie è andata meglio ma è comunque stato difficile arrivare alla fine e in generale è stata una gara frustrante. Ci trovavamo continuamente in mezzo al traffico, quindi non siamo riusciti a mettere insieme neanche un giro buono”. Inoltre, la penalità ricevuta per la sostituzione del cambio ha certamente compromesso una gara di per sé già complicata: “oggi abbiamo dovuto limitare i danni e fare una gran lotta per afferrare un punto. Sono già concentrato sulla Germania nella speranza che il weekend sia migliore di questo”.

Christian Horner può finalmente respirare dopo due settimane poco felici: “il secondo posto è un gran risultato,;il migliore in cui potessimo sperare. La penalità a Lewis [Hamilton] ci ha decisamente aiutato. Il weekend di Alex [Albon], invece,;è stato complicato ma ancora una volta abbiamo visto dei grandi sorpassi da parte sua”.

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Russia 2020 – Classifica piloti e team [Round 10/17]


Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.