F1 | GP Russia – Prove libere McLaren, Norris: “Possiamo essere competitivi anche qui”

Venerdì a due facce in casa McLaren: Ricciardo non è contento degli imprevisti avuti nelle prove libere del GP di Russia mentre Norris è fiducioso per il proseguo del weekend russo.

McLaren prove libere Russia
Daniel Ricciardo (AUS) McLaren MCL35M.

Si sono disputate quest’oggi le prime due prove libere del weekend russo. Sulla pista di Sochi, teatro del 15° appuntamento stagionale, c’era tanta attesa per le due McLaren dopo la doppietta sul circuito brianzolo. Giornata però non facile, soprattutto per Daniel Ricciardo. I suoi meccanici hanno dovuto sostituire la power unit della sua McLaren tra la prima e la seconda sessione di prove libere del GP di Russia per problemi tecnici. Non vi saranno comunque penalità visto che è stato montato un motore già usato in stagione.

Ha così parlato l’ultimo vincitore del Gran Premio di Monza, diciassettesimo oggi: Un venerdì piuttosto instabile, ma il bicchiere mezzo pieno è che il problema al motore sia successo oggi rispetto a sabato o domenica, quindi spero che sia tutto finito”. Ha aggiunto inoltre come il problema avuto non lo abbia certamente aiutato: “Non posso negarlo, ovviamente il problema avuto ha influenzato la nostra giornata e, quando siamo usciti in pista, ci sono state le bandiere gialle e rosse proprio mentre stavamo cercando di fare un giro. Inoltre, c’erano in pista i piloti con il pieno di benzina, quindi è stato decisamente difficile.”

McLaren prove libere Russia
Ricciardo, McLaren

Sconsolato, pensando sempre al problema alla power unit, continua: “Ha sconvolto davvero tutto il programma che avevamo per le seconde prove libere. Non c’è niente da dire, è stata sicuramente una giornata difficile. Possiamo essere migliori di quanto visto oggi ma dobbiamo ancora fare dei passi avanti indipendentemente dalle interruzioni”. Pensando alle condizioni meteo, aggiunge: “Penso che il weekend avrà più imprevisti, ma sarà così per tutti, non solo per me. Quindi vedremo come sarà il tempo domani. Credo servirà qualche ombrello”.


Leggi anche: F1 | Pioggia prevista a Sochi – Tutti i precedenti sul bagnato nel 2021


Dal lato box di Lando Norris è stata una giornata positiva, conclusasi con il quarto tempo nelle seconde prove libere alle spalle di Gasly e con un distacco di circa sei decimi dal leader di giornata Bottas.

“Ho faticato un po’ nelle prime prove libere, ma abbiamo apportato alcune modifiche alla macchina per la seconda sessione ed è migliorata un po’, quindi siamo partiti con un feeling migliore nel pomeriggio e speriamo di portarlo anche domani e domenica”, ha detto Norris.

McLaren prove libere Russia
Norris, McLaren

Ripensando al weekend italiano e facendo un confronto, aggiunge il britannico: “Oggi era leggermente più difficile. Penso che a volte tu possa sentire bene la macchina e non essere così veloce, questo perché alcuni dei nostri punti di forza che avevamo a Monza non sono quelli mostrati qui. Oltretutto qui ci sono più curve lente in cui non siamo così forti. Quindi non direi che siamo competitivi come lo eravamo a Monza, questo è certo. Le sensazioni sono buone e possiamo ancora essere competitivi rispetto a Ferrari, AlphaTauri e agli altri team contro cui stiamo correndo”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001 con la Formula 1 nel sangue