F1 | GP Russia, qualifiche Ferrari – Mekies: “La squadra ha fatto insieme a Sainz le scelte giuste al momento giusto; Leclerc condizionato dalla penalità”

Sainz secondo, Leclerc dal fondo: la gara della Scuderia Ferrari inizierà da due poli opposti. Laurent Mekies si complimenta con l’intera squadra per il lavoro svolto e per la competitività mostrata in condizioni non semplici. gp russia qualifiche ferrari mekies

gp russia qualifiche ferrari mekies
Foto Scuderia Ferrari

Le qualifiche sul circuito cittadino di Sochi hanno regalato ai tifosi un’inedita top tre: Norris, Sainz, Russell. McLaren, Ferrari, Williams: in quest’ordine non accadeva dal gran premio d’Europa del 2003. Le condizioni meteo miste hanno reso la tempistica del passaggio da gomme intermedie ad asciutte la chiave per questo inconsueto risultato. gp russia qualifiche ferrari mekies

La Ferrari ritrova la prima fila con uno strepitoso Carlos Sainz, secondo in griglia per la prima volta in carriera. La sessione di Charles Leclerc invece si è conclusa dopo aver ottenuto il passaggio in Q2: la squadra ha deciso di preservare motore e monoposto. Il monegasco infatti partirà dal fondo dello schieramento accanto a Max Verstappen per aver montato una nuova power unit con l’ultima specifica, la quale dovrebbe incrementare la potenza di una decina di cavalli.

Laurent Mekies, Racing Director della Scuderia, ha voluto complimentarsi con l’intera squadra per il lavoro svolto. La gara si giocherà su due poli opposti: sarà impegnativa ma allo stesso modo esaltante.

Le parole di Laurent Mekies gp russia qualifiche ferrari mekies

Una qualifica tiratissima, svoltasi su una pista molto insidiosa, che ci vede riportare un pilota sulla prima fila della griglia. Bravissimo Carlos (Sainz, ndr) nel suo ultimo giro con le gomme da asciutto: non era assolutamente facile trovare il giusto feeling in quelle condizioni. La squadra ha lavorato bene, facendo insieme al pilota le scelte giuste al momento giusto.”

La qualifica di Charles (Leclerc, ndr) è stata ovviamente condizionata da quelle che erano le premesse, vale a dire la penalità che lo costringerà a partire dal fondo della griglia. La scelta che abbiamo fatto oggi pesa come un macigno per lui ma darà i suoi frutti nelle prossime gare. Abbiamo scelto comunque di effettuare almeno il Q1 per permettergli di verificare il comportamento della vettura sul bagnato e Charles ha dimostrato di poter essere molto competitivo.”

Ci giocheremo la gara partendo dai due estremi della griglia di partenza: dalla prima fila con Carlos, dall’ultima con Charles. Come sempre, l’obiettivo sarà di raccogliere il miglior risultato possibile, cercando di sfruttare tutte le opportunità che potranno presentarsi.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Russia – Solo una reprimenda per Ricciardo dopo aver ostacolato Stroll

Mariangela Picillo

Cresciuta a pane, Ferrari e Schumacher. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.