F1 | GP Russia – Ricciardo: “Voglio tornare a gustarmi lo champagne”

La gara di Daniel Ricciardo termina con un sesto posto sudato fin dall’inizio, con una partenza dal fondo che ha causato problemi alla monoposto numero 3 fin dal primo giro.

“Il primo giro è stato un caos generale e ci sono un paio di cose che devo ricontrollare per fare meglio la prossima volta”, commenta Ricciardo, “alla curva 8 due macchine erano in lotta e per sorpassarle sono finito fuori dal tracciato, perdendo delle posizioni. Poi ho provato a prendere la scia di una McLaren, ma quando ne sono uscito ho preso dei detriti che mi hanno danneggiato l’ala anteriore”.

Dopo l’inizio di gara rocambolesco, la situazione per l’australiano si è più o meno assestata,;anche se purtroppo con delle difficoltà extra dovute ai piccoli danni riportati: “da lì in poi,;abbiamo un po’ zoppicato e la mia gara è stata abbastanza triste”, dichiara. Nonostante il buon risultato per la scuderia,;Ricciardo non è completamente soddisfatto di come si è svolto il Gran Premio: “quinto e sesto è il miglior risultato in cui potessimo sperare oggi,;ma ovviamente avrei preferito tagliare il traguardo più vicino al quinto che al settimo posto”.

Il pit stop, durante il quale alla monoposto è anche stato sostituito il musetto,;ha definitivamente relegato Ricciardo in sesta posizione, senza possibilità concrete di attaccare per il quinto posto. Riguardo il passo gara, afferma: “è stato decisamente meglio di quanto pensassimo, ma credo che abbiamo fatto comunque bene a prendere le penalità qui. Sulla carta, Suzuka, Messico e Stati Uniti dovrebbero essere meglio per noi”.

L’australiano punta a chiudere la sua era in Red Bull con risultati più soddisfacenti, e prima della fine della stagione ci proverà senza ombra di dubbio: “mi sarò anche dimenticato che sapore ha lo champagne, ma ne voglio ancora prima della fine e a Suzuka farò quello che posso per averlo”.


F1 | GP Russia – La delusione di Toto Wolff: “Oggi non ha vinto il pilota più forte”

mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.