F1 | GP Russia – Sintesi gara: vince Bottas, poi Verstappen e Hamilton. Leclerc sesto

Valtteri Bottas vince il GP di Russia! Secondo Verstappen, terzo Hamilton che, a causa di un suo errore costatogli due penalità, rimanda l’appuntamento alla storia in Germania. Leclerc chiude in sesta posizione, Vettel tredicesimo. F1 sintesi gp russia

f1 sintesi gp russia
Valtteri Bottas vince il GP di Russia – Foto: F1

Partenza

Buono spunto di Hamilton che tiene la leadership, male Verstappen che subisce il sorpasso da Bottas e Ricciardo. Nelle retrovie, Sainz va lungo in curva 2 e, seguendo il percorso per rientrare in pista, va contro il muro. In curva 4, Leclerc tocca la posteriore sinistra di Stroll, anche lui finisce a muro. Safety Car! f1 sintesi gp russia

Sainz tocca il muro per rientrare in pista – Foto: F1

Alla ripartenza le posizioni non cambiano. Al giro 7 la FIA comunica ad Hamilton che dovrà scontare 10 secondi di penalità per le prove di partenza fuori dalla pitlane. Le due Ferrari vanno in difficoltà: Leclerc non riesce a tenere il ritmo di Gasly davanti a sé, Vettel non riesce a passare Giovinazzi. Nelle retrovie, c’è battaglia a tre tra Russell, Albon e Norris. Dopo un bloccaggio di Russell, Albon e Norris salgono in 16° e 17° posizione.

I pit stop

Al giro 15 Perez fa un gran sorpasso su Ricciardo in curva 3 salendo in 5° posizione. L’australiano al termine del giro rientra ai box. Al giro 17 Hamilton rientra ai box per la sua sosta. L’inglese, scontando la penalità di 10 secondi, rientra in 11° posizione. Leclerc comincia ad avvicinarsi a Gasly che al giro 19 rientra ai box insieme ad Ocon; il monegasco, ancora senza sosta, sale in 4° posizione. Hamilton passa Vettel e sale in 7° posizione.

Hamilton passa Vettel – Foto: F1

Anche Perez rientra ai box, facendo salire Leclerc in terza posizione. Al giro 26 Ocon, che non riusciva a passare Vettel, lascia passare il compagno di squadra. Al termine del giro Verstappen rientra ai box per montare gomme Dure. L’olandese esce dietro a Kvyat che poi viene sorpassato il giro successivo, quando anche Bottas effettua la sua sosta. Il finlandese rimane leader della gara.

Ricciardo e Ocon passano Vettel. La FIA comunica all’australiano che dovrà scontare una penalità di 5 secondi per non aver seguito il percorso per rientrare in pista in curva 2. Leclerc effettua la sua sosta per montare gomme Dure al giro 29. Il monegasco esce in settima posizione, davanti ad Ocon. Al giro 31 Kvyat e Vettel effettuano la sosta: Kvyat esce in ottava posizione, Vettel in sedicesima.

Ricciardo passa Vettel – Foto: F1

Metà gara

Ricciardo apre la finestra di 5 secondi su Leclerc per tenere la posizione nonostante la penalità. Poco dietro Kvyat, l’unico dei primi 10 con gomme Medie, si avvicina ad Ocon. Nelle retrovie, Albon passa prima Giovinazzi poi Grosjean salendo in 12° posizione. Vettel, agganciatosi a Grosjean, sale in 14° posizione (con un lieve contatto tra i due). Veloce VSC per consentire ai commissari di rimettere i cartelli che indicano il percorso della via di fuga in curva 2 danneggiati dal francese. Va ai box Gasly, che rientra in pista dietro a Norris ed Albon.

Il lieve contatto tra Grosjean e Vettel – Foto: F1

Grande lotta tra Norris, Albon e Gasly. Il francese sorpassa entrambi salendo in P9; anche Albon passa Norris che, dopo aver spiattellato le gomme, rientra ai box. Negli ultimi giri non ci sono lotte in pista.

Al traguardo

f1 sintesi gp russia
Al traguardo – Foto: F1

Valtteri Bottas vince il Gran Premio di Russia! Seconda posizione per Max Verstappen, terzo Lewis Hamilton che rimanda l’appuntamento alla storia alla prossima gara. Chiudono la TOP10 Perez, Ricciardo, Leclerc, Ocon, Kvyat, Gasly e Albon.

Classifica finale

Classifica finale del GP di Russia 2020

Archiviata la gara in Russia, la F1 torna tra due settimane in Germania, al Nurburgring.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F2 | GP Russia, Sprint Race – Brutto incidente di Ghiotto e Aitken: la gara non riparte! Podio assegnato dal quinto giro!