F1 | GP Russia – Solo una reprimenda per Ricciardo dopo aver ostacolato Stroll

Solo una reprimenda per Ricciardo per aver ostacolato Stroll nelle qualifiche del GP di Russia. L’australiano mantiene la quinta posizione in griglia domani.Reprimenda Ricciardo Gp Russia

Solo una reprimenda per Ricciardo per aver ostacolato Stroll nelle qualifiche del GP di Russia. L’australiano mantiene la quinta posizione in griglia domani.

I Commissari Sportivi hanno sentito Ricciardo e  Stroll e hanno esaminato video e radio della squadra. Il pilota della monoposto 3 era in un giro di rallentamento ed è stato avvertito dal team McLaren dell’avvicinamento del suo compagno di squadra Norris. La visibilità dietro è stata influenzata dal bagnato e Ricciardo non era a conoscenza dell’avvicinamento Di Stroll. Per i Commissari Sportivi, non avrebbe comunque potuto vederne l’avvicinamento fino all’ultimo momento. Ciò è stato aggravato dallo spray dell’auto 4 che aveva appena
superato l’auto 3.
I commissari Sportivi hanno notato che non appena Ricciardo si è accorto della presenza di Stroll ha preso provvedimenti immediati per uscire dalla linea.


Leggi anche

F1 | Qualifiche GP Russia – Norris in pole a Sochi: “Fantastico, non me l’aspettavo. Ringrazio il team”


La decisione degli Steward

Gli Steward hanno confrontato questa situazione con ogni altro caso impeditivo delle ultime due
stagioni e mezzo. Gli Steward credevano che questo rasentasse un “impedimento non necessario”.

Tuttavia, chiaramente il McLaren Team ha commesso un errore nel non monitorare accuratamente il traffico dietro la vettura 3. Quindi viene emessa un’ammonizione ufficiale al concorrente e si rileva che un simile fallimento in futuro potrebbe comportare un ulteriore importo monetario o  penalità al Concorrente (e al relativo Conduttore).

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.