F1 | GP Sakhir – Toto Wolff: “Caos al pit stop? Dovuto al malfunzionamento della radio”

Nel corso della conference call post gara che ha visto F1inGenerale.com tra i partecipanti, Toto Wolff ha dichiarato che a causare il caos ai box Mercedes durante il pit stop è stato il malfunzionamento della radio.

Mercedes Wolff pit stop
Toto Wolff – credits: @F1 Twitter

Il GP di Sakhir si è concluso in un turbinio di emozioni in casa Mercedes. Dopo una gara perfetta e gestita al meglio dal britannico, la Mercedes commette un errore ai box che gli costa tutto. In regime di Safety Car, i meccanici tentano un doppio pitstop al giro 70. Il primo a rientrare è proprio Russell, a cui montano per sbaglio le gomme del compagno di squadra. Lo rimandano in pista, ma è costretto a rientrare nuovamente per montare gli pneumatici corretti. Come se non bastasse, al giro 79 l’inglese subisce anche una foratura, dovendo rientrare ancora ai box. Mercedes Wolff pit stop

Nonostante la delusione per la vittoria mancata, George Russell riesce a chiudere il GP di Sakhir in 9^ posizione. Una gara comunque strepitosa dal canto suo, che conferma il suo grande talento. Ma il caos non lo ha evitato nemmeno Valtteri Bottas, rientrato ai box subito dopo di lui. I meccanici, compreso l’errore, decidono di rimontargli lo stesso set di gomme. Gara compromessa dunque anche per lui, costretto a chiudere in 8^ posizione.


Il commento di Wolff

Durante la conference call nel post gara, il Team Principal Mercedes Toto Wolff ha spiegato quanto accaduto ai box: “Quando abbiamo chiamato i meccanici per i pitstop, questi hanno ricevuto la chiamata via radio. Da un lato del box hanno portato fuori le gomme giuste, ma dal lato di George non hanno sentito la chiamata del muretto. Avevamo una radio che non funzionava, dunque i meccanici sbagliati sono usciti con le gomme sbagliate. Abbiamo capito subito che qualcosa era andato storto quando Valtteri non aveva le sue gomme. Sapevamo che le gomme di Valtteri le avevamo appena montate a George. Così abbiamo rimontato il vecchio set di hard a Valtteri, ma sapevamo che dovevamo richiamare Russell nuovamente ai box.

A prescindere dal risultato finale, generato da una serie di sfortunati eventi, Russell si è però dimostrato all’altezza della Mercedes. Lo stesso Toto Wolff lo ha ribadito, escludendo però la possibilità del suo arrivo già a partire dall’anno prossimo: “George è un pilota della Williams. Ha firmato con loro. La nostra line-up rimane formata da Valtteri e Lewis, quindi non la vedo come una situazione realistica al momento. Avere George e Lewis nello stesso team? Potrebbe essere interessante, lo capisco, e non escludo che ciò accadrà in futuro.”

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Bahrain – Sintesi Gara: trionfa Sergio Perez davanti ad Ocon e Stroll. Disastro Mercedes!