F1 | GP Silverstone 2020 – Griglia di partenza, strategie e gomme disponibili per la gara

Nove piloti tra i primi 10 in qualifica hanno superato il Q2 su pneumatici medium e li useranno nella prima parte di gara. Silverstone Strategie GP Inghilterra 2020 griglia di partenza

Silverstone Strategie GP Inghilterra 2020 F1 70
Valtteri Bottas riceve il trofeo Pirelli per la Pole Position – Credit: Pirelli, FIA Pool / LAT Images

La Pirelli ha simulato e determinato le migliori strategie per la quinta gara della stagione. Silverstone Strategie GP Inghilterra

Con mescole più morbide di uno step rispetto alla scorsa settimana, una strategia a una sosta non è ideale. La strategia sulla carta più veloce è a due soste, con due stint su C3 Medium, poi stint finale su C2 Hard di 22 giri, anche se molto dipenderà dalle temperature asfalto e dall’usura sulla mescola Medium. In alternativa, Medium poi due stint su Hard.

La seconda tattica più veloce vede i primi due stint su C2 Hard, poi Soft fino al traguardo. Molto vicina è un’altra strategia a due soste: 19 giri su medium, 25 giri su hard e 8 giri su soft. I due stint su hard e medium si possono invertire.

Strategia più veloce:
  • 2 Pit Stop: 1 stint con Medium (15 giri) + 1 stint con Medium (15 giri) + 1 stint su Hard (fino al traguardo – 22 giri)
  • 2 Pit Stop: 1 stint con Medium (12 giri) + 1 stint con Hard (20 giri) +1 stint su Hard (fino al traguardo – 20 giri)
Seconda strategia più veloce:
  • 2 Pit Stop: 1 stint con Hard (23 giri) + 1 stint con Hard (23 giri) +1 stint su Soft (fino al traguardo – 6 giri)
  • 2 Pit Stop: 1 stint con Medium (19 giri) + 1 stint con Hard (25 giri) +1 stint su Soft (fino al traguardo – 8 giri)

Come vi abbiamo raccontato nelle cronache delle libere, la Ferrari ha sofferto di blistering anche sulle gomme gialle.
Rispetto a 7 giorni fa la Pirelli ha infatti alzato la pressione minima (21,0 PSI ➡️ 22 PSI ) e possiamo vedere come la parte centrale della gomma sia quella sottoposta a maggiore stress termico.
Il battistrada dovrebbe essere il più perpendicolare possibile all’asfalto (linea bianca) mentre invece, una volta entrate nel giusto range di temperatura, la gomma posteriore assume una conformazione ben più bombata (linea gialla).
Griglia di partenza
Griglia di partenza GP Inghilterra 2020 F1 70 anniversario Silverstone
Clicca per dettagli

 

Immagine

Mario Isola, responsabile Pirelli Motorsport, ha commentato il sabato a Silverstone: “È stata una qualifica anomala, con la Red Bull di Max Verstappen al via domani su pneumatici hard sceti per superare il Q2. Una situazione che non si è mai verificata nella nostra storia in Formula 1. Verstappen dovrebbe riuscire a sfruttare al meglio la durabilità extra di questa mescola nel primo stint, a pieno carico di carburante.

Hamilton e Bottas hanno ottenuto il loro miglior tempo nel Q3 su pneumatici medium, anziché usare i soft. Queste circostanze indicano che la nomination per il secondo weekend consecutivo di gara a Silverstone è stata molto interessante, con la C4 soft velocissima solo nei primi giri a differenza della medium. Sapevamo che sarebbe stato molto difficile vedere la C4 soft nella strategia ottimale, considerati gli elevati livelli di usura e degrado anche in qualifica che però sottolineano come medium e hard saranno fondamentali in gara. Prevediamo soprattutto una strategia a due soste, con diverse variabili.

 

 

Foto e dati: Pirelli

 

F1 | GP Silverstone 2020 – Velocità massima Qualifiche: Spettacolo nel Q3 con tanta lotta alle spalle delle Mercedes

Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. i i i i i i i ii i i i i i ii i Strategie GP Gran Bretagna griglia di partenza Silverstone Strategie Gran Bretagna

Silverstone Strategie GP Inghilterra

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.