F1 | GP Silverstone 2020 – Velocità massima Qualifiche: Spettacolo nel Q3 con tanta lotta alle spalle delle Mercedes

Si sono concluse nel pomeriggio di sabato le qualifiche della seconda tappa inglese della stagione 2020 del mondiale di F1. Ottimo giro di Hamilton ma ancora più spettacolare il giro di Bottas che ottiene la 13^ Pole in carriera. Spettacolare anche il giro di Hulkenberg che ottiene la piazzola migliore della seconda fila. ottima performance generale anche di Ricciardo e Gasly. Ecco nel dettaglio la mappa delle velocità di questa giornata di qualifiche del GP di Silverstone. Silverstone 2020 Velocità Qualifiche

Silverstone 2020 Velocità Qualifiche
Analisi delle velocità di punta registrate durante le qualifiche del GP di Silverstone; Credits: Matteo Quattrocchi x F1inGenerale

Mercedes dimostra di sapersi sempre migliorare: Silverstone 2020 Velocità Qualifiche

Il giro di Hamilton sembrava davvero voler dimostrare che ancora una volta che è lui il re della pista di Silverstone. Questa settimana però ad ottenere la piazzola di partenza migliore è Valtterri Bottas con un super giro. Nonostante ciò la vettura guidata dai due contendenti al titolo non cambia trend e continua a produrre prestazioni davvero sbalorditive in ogni sessione di attività in pista in ogni weekend. I valori di punta registrati oggi alla SPEED TRAP sono i seguenti: Valtterri ha toccato i 332,1 km/h mentre Lewis ha raggiunto i 333,7 km/h. Silverstone 2020 Velocità Qualifiche

Red Bull sufficiente nelle qualifiche del sabato nel complesso: Silverstone 2020 Velocità Qualifiche

Ancora una volta è il giovane primo pilota del team a cercare di mettere pressione ai più veloci in griglia, anche se qualcosa di inaspettato lo ha davvero stupito. Hulkenberg infatti è riuscito a conquistare la P3 davanti a Verstappen e questo potrebbe portare ad un cambio organizzativo della strategia e dei piani programmati per la gara di domenica. Albon, decisamente più indietro anche se nel Q3, dimostra di non avere ancora la costanza di prestazione richiesta da un team così ambizioso. Da tenere sott’occhio è infatti la costante prestazione in salita del francese Gasly che, continuando a battere la Ferrari, potrebbe far tremare il sedile di Alexander. Verstappen alla trappola della velocità ha toccato i 329,6 km/h mentre il compagno Alexander i 328,6 km/h.

Ferrari stremata e al massimo del suo potenziale:

Ancora una volta le Ferrari fanno un piccolo passo avanti, ma anche gli avversari prendono spunto dalle idee vincenti e, avendo vetture competitive, riescono a mantenere il distacco prestazionale. Leclerc accede al Q3 mentre Vettel, per la seconda volta da moltissimo tempo, non riesce ad accedere alla fase finale della lotta per la pole. Le Ferrari faticano e non si può colpevolizzare piloti che cercano di dare tutto in pista entro i limiti del possibile. Tutti i tifosi sperano che importanti aggiornamenti in grado di riportare a galla la Rossa Sto arrivino il prima possibile. Nel frattempo tutti nel team italiano devono riuscire a far bottino di tutte le potenziali occasioni che in gara si possono presentare. Sebastian ha toccato solo i 331,6 km/h mentre il compagno Charles i 330,9 km/h.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Silverstone – Ferrari cambia il motore ad entrambe le monoposto

 

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.