F1 | GP Silverstone -Binotto: “Sapevamo che Silverstone sarebbe stata dura”

Terzo posto per Charles Leclerc, diciassettesimo invece Vettel protagonista di un contatto con Verstappen. Mattia Binotto ha analizzato brevemente la gara di Charles e Sebastian e in generale le performance della Rossa. GP Silverstone Binotto

GP Silverstone Binotto

GP Silverstone Binotto

Binotto ha parlato ai microfoni di Sky dopo la gara, parlando della gara di entrambi i piloti, dei duelli visti oggi in pista, delle caratteristiche del tracciato poco idonee alla SF90 e sui rivali.

“Charles ha fatto una gara fantastica, si è meritato il podio per il modo in cui si difende, attacca; sappiamo che in questo Charles è straordinario e oggi lo ha dimostrato. Per altri aspetti la gara è stata più difficile. Seb ha fatto un errore, ne è consapevole, spiace per lui e ne parleremo insieme; il suo ritmo in gara fino al contatto in confronto con Charles non è stato assolutamente male. Gara difficile per prestazioni, sapevamo che Silverstone sarebbe stata difficile, siamo stati sorpresi in positivo dalla qualifica mentre in gara abbiamo ritrovato un po’ delle nostre difficoltà: la gestione delle gomme, in particolare su Charles. Stiamo sviluppando la macchina, ma su certe piste il gap con gli altri è ancora evidente. Se Hamilton riesce a fare quel giro con gomme con oltre 30 giri vuol dire che non ha danneggiato troppo le gomme e questo è qualcosa che non abbiamo. Sebastian è un professionista, dobbiamo aiutarlo alla ricerca dell’assetto ideale per lui. Lo stimolo per Seb è che aveva un buon passo gara con le soft per ripartire, non credo bisogna insegnargli nulla. La preoccupazione c’è sempre, ci sono dei ragazzini al volante che hanno però regalato spettacolo. Per parlare di noia guardando alle ultime gare bisogna stare attenti, da team principal però al muretto guardi la prestazione complessiva. Non solo Mercedes ma anche Red Bull ci sta mettendo molta pressione quindi c’è da lavorare senza perdersi d’animo. Avevamo usurato molto le hard quindi non era una certezza ma un’incognita arrivare fino in fondo e quindi avevamo deciso di reagire optando per due stop. Non potevamo fare diversamente vista la scelta di Verstappen”. ha dichiarato Mattia Binotto. 

Binotto guarda avanti alla Germania: “Da domani già pensiamo alla Germania, dobbiamo analizzare con calma quello che è successo a Silverstone”.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

FOTOGALLERY esclusiva – Tutte le foto del GP di Gran Bretagna 2019 [Foto F1]

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.