F1 | GP Silverstone – Bottas: “Non ho molto da dire, bravo Lewis”

Weekend perfetto dal punto di vista delle prestazioni per Valtteri, che però, a causa della Safety Car, non è riuscito a capitalizzare l’ottima pole di ieri: “Oggi non era la mia giornata, ci sono comunque alcuni aspetti positivi” Sintesi Gara

Silverstone Bottas
Valtteri Bottas – Foto: Mercedes

La sua gara Silverstone Bottas

Partenza impeccabile e primi giri da lottatori per entrambi i piloti delle frecce d’argento, con Bottas che più volte si è trovato a difendere la sua prima posizione. Poi, essendo davanti a Lewis, è il finlandese ad essere chiamato per primo alla sosta, cedendo la leadership al compagno di squadra. Rientrerà in pista con un altro set di gomme medie che lo costringerà, da regolamento, ad effettuare un’altra sosta ai box.

La battaglia dei due Mercedes – Foto: F1

Safety Car

Al giro 20 cambia tutto: Giovinazzi finisce in ghiaia nel terzo settore e la direzione gara chiama in pista la Safety Car, che avvantaggia enormemente Hamilton, che ancora non si era fermato. Il pilota di casa rientra in pista davanti al compagno e con gomme hard, che gli consentiranno di arrivare fino in fondo senza un ulteriore pit.

A questo punto Bottas è costretto a guadagnare 20 secondi dagli inseguitori per assicurarsi il secondo posto. Nel fare ciò viene aiutato da Vettel, che a ruote bloccate tampona Verstappen e gli consente di assicurarsi il secondo gradino del podio.

Le sue parole

“Congratulazioni a Lewis. Io mi sono fermato prima e stavo controllando il gap con Lewis, poi è uscita la Safety Car e Lewis mi ha potuto passare ai box, inoltre io avevo le medie e mi sarei dovuto fermare di nuovo. Oggi non era la mia giornata.” – commenta così appena sceso dalla sua monoposto, poi continua – “Sicuramente ci sono degli aspetti positivi: il passo era buono e ieri sono stato il più veloce in pista, continuerò a lottare.”

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Silverstone – Sintesi Gara: Hamilton vince a casa sua, completano il podio Bottas e Leclerc. Vettel ultimo dopo un contatto con Verstappen

Silverstone Bottas