F1 | GP Silverstone (Gran Bretagna) – Ferrari: “Un buon venerdì”

L’ultima vittoria a Silverstone per la Scuderia Ferrari risale al 2011, con Fernando Alonso. Non una semplice pista quella degli acerrimi nemici, in 51 edizioni la Ferrari ha trionfato solo 15 volte, e il quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel, vanta una sola vittoria risalente al 2009 con la Red Bull.

Non sarà semplice frenare le frecce d’argento, soprattutto nel gran Premio di casa, il quale le vede molto favorite, ma la Ferrari può contare sulla buona prestazione dell’Austria, che con il secondo e terzo posto ottenuti porta a casa una vittoria pur non avendo raggiunto il gradino più alto del podio poichè supera nella classifica generale costruttori e piloti la diretta concorrente: La Mercedes. Silverstone Ferrari

Silverstone FerrariKimi Raikkonen: “Con l’ultima gara siamo arrivati secondi e terzo quando c’era il caldo, ma questo è un circuito diverso, con gomme diverse con meno battistrada, quindi vedremo domenica con la gara, anche se fino ad ora con queste condizioni meteo è andata tutto bene, speriamo di continuare così poichè preferiamo queste condizioni meteo rispetto a temperature e condizioni meteo più fredde. Per la nuova zona DRS non penso che faccia tutta questa differenza sul tempo sul giro, io sinceramente l’ho chiusa in curva.”


Anche Sebastian riassume una giornata che secondo lui può essere positiva poichè descrive una condizione vicina alla Ferrari, piena di speranza per la gara, sperando che il 2018 sia l’anno giusto per ribaltare le statistiche della storia.

Sebastian Vettel: “Penso sia difficile dire con queste prove libere se;c’è stato molto miglioramenti con tutti gli upgrade portati qui;a Silverstone, abbiamo raccolto tanti dati, ma non c’è tanto tempo durante le prove per verificare, anche;se tutto quello messo sulla macchina ha funzionato e ciò vuol dire che è un piccolo passo nella giusta direzione. La cosa importante è;che c’è stato fin dall’inizio della giornata un buon bilanciamento con la macchina, mi sono sentito piuttosto contento della macchina tenendo un buon ritmo fin dall’inizio, e;per cambiare per una volta possiamo dire di aver avuto un buon venerdì. Ci proviamo a distruggere la loro magia, ci abbiamo provato negli anni scorsi.”

“Qui la Mercedes è molto forte e ci aspettiamo che siano forti anche domani, ma speriamo di essere lì;vicini, sarebbe un ottima notizia poichè storicamente non è stata una buona pista per noi. Credo che il DRS sia andato piuttosto bene per noi, ma non so;se cambi più di tanto in gara, lo vedremo domenica. Credo che tutti fatichiamo nel tenere le gomme nella giusta temperatura,;penso che la magia per questo weekend sia quella di tenerle il più fredde possibili.”

Un Seb soddisfatto e pronto a ribaltare le statistiche sue e della propria scuderia in vista della gara, un;Kimi come al solito preferisce volare basso,;ma entrambi i piloti sono soddisfatti dei nuovi aggiornamenti e del nuovo asfalto.

Foto: Ferrari

Il Monitor dei Tempi – GP Silverstone 2018 [FP2] – Un venerdì da Leoni per la Ferrari!

Lascia un voto

Antonio Caiazza

Inseguire i propri sogni senza arrendersi mai,lottare e rialzarsi di fronte ad ogni pugno incassato più forti di prima. STILL I RISE #AC