F1 | GP Silverstone – Hamilton e Bottas: “Poca differenza tra soft e media”

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas si trovano d’accordo sulla differenza tra la gomma più morbida e quella media. I due hanno comandato entrambe le due sessioni del venerdì: Bottas primo in FP1, Hamilton in FP2. Silverstone Mercedes

Silverstone Mercedes
Foto: Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas non lasciano la vetta della classifica e si dividono le due sessioni del venerdì di libere del Gran Premio del 70° Anniversario. Silverstone Mercedes

Hamilton ha messo tutti in fila nella sessione pomeridiana dando tre decimi al compagno di squadra dopo essergli stato dietro di un decimo nelle libere 1.

Il sei volte campione del mondo è soddisfatto di come sia cominciato il weekend ma non è assolutamente certo della vittoria avvertendo che Bottas sarà lì con lui: “È stato un buon inizio di fine settimana. Abbiamo apportato molti insegnamenti tratti dalla scorsa settimana e con solo alcune piccole modifiche al set-up siamo riusciti a mettere a punto la macchina e a fare qualche progresso, il che è positivo. Entrambi gli pneumatici Soft e Medium sono molto simili là fuori e non c’è molta differenza tra di loro. Abbiamo anche notato del surriscaldamento nelle gomme. È stato fantastico vincere qui lo scorso fine settimana, ma so quanto sia forte Valtteri e, come abbiamo visto lo scorso fine settimana, in F1 può succedere di tutto”.

Bottas invece è stato il più veloce in mattinata e anche nel pomeriggio ha avuto un buon passo. Il finlandese è reduce dal rinnovo di contratto con la Mercedes. 

L’ex Williams è contento del comportamento della vettura e spiega dove le soft faticano: “Abbiamo imparato molto la scorsa settimana, quindi l’assetto è stato buono già dall’inizio. L’auto si è sentita più a suo agio che in gara o in qualifica, quindi il bilanciamento c’è già praticamente. Oggi ci siamo concentrati molto sulle gomme e non sembra esserci molto gap tra Medium e Soft quando si parla di ritmo sul giro singolo. La Soft fatica con le curve ad alta velocità, specialmente con queste temperature calde e in condizioni di serbatoio pieno. Esamineremo tutti i dati ci assicureremo di ottenere il piano giusto per le qualifiche. Dovrebbe essere divertente in qualifica”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Wolff tuona: “Non veniamo trattati nel modo giusto. Così non firmiamo!”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.