F1 | GP Silverstone – Hamilton: “Non ho mai dubitato di me stesso. Norris e Russell non hanno bisogno dei miei consigli”

Il cinque volte campione del monto è stato presente nella conferenza stampa del giovedì. Tante le tematiche trattate: dal rinnovo di Silverstone alla prestazione sottotono delle Frecce d’Argento in Austria. GP Silverstone Hamilton

Foto F1 SIlverstone GP Silverstone Hamilton
Ricciardo e Hamilton in conferenza stampa – Foto Craig Evans per F1inGenerale

Lewis Hamilton si appresta a cominciare il weekend nel circuito di casa. Come sempre l’inglese è pronto a dare il massimo e far divertire i fans. GP Silverstone Hamilton
“Il GP di Gran Bretagna è unico nel mondiale, ci sono tantissimi fans e quasi tutti sventolano le bandiere dell’Union Jack. La mia famiglia e i miei amici saranno tutti qui a supportarmi, ma in realtà affronto il weekend come sempre.
Le ultime gare non sono state facili per noi, ma adesso siamo concentrati su questo fine settimana e cercheremo di vincerne un’altra.”

Hamilton potrebbe essere l’unico pilota ad aver vinto per sei volte il Gran Premio di Gran Bretagna superando Jim Clark e Alain Prost. “È vero, domenica potrò conquistare la mia sesta vittoria a Silverstone e aggiungere un altro record alla mia carriera, ma non mi piace concentrarmi sui numeri”.

Al Red Bull Ring, per la prima volta in questa stagione, una Mercedes non ha tagliato per prima il traguardo.

“Non ridei di essere preoccupato, ma per dimenticare la prestazione sottotono voglio dare il massimo fin da venerdì. In Austria le Red Bull e le Ferrari erano senza dubbio molto veloci, ma anche noi avevamo alcuni problemi che ci hanno fatto perdere terreno.”

Hamilton in questi hanno sta battendo record su record, ma in conferenza i giornalisti hanno chiesto di ricordare il suo stato d’animo quando i record erano solo un sogno. “Non ricordo esattamente cosa pensavo in quei momenti, all’inizio della mia carriera l’obiettivo era mostrare tutte le mie potenzialità. Sapevo che solo con una macchina dignitosa è possibile ottenere buoni risultati in F1. Ho imparato tantissimo nelle prime gare in Formula 1, pensavo addirittura di poter diventare campione del mondo nell’anno del debutto”.

Silverstone ha ottenuto un contratto quinquennale con la Formula 1, ma per Lewis non era una notizia a sorpresa.

“Sapevo bene cosa sarebbe successo. Silverstone è la casa della F1 e un qualsiasi GP di Gran Bretagna fuori da questo circuito [ad esempio a Londra] non funzionerà. Non so se guiderò nel 2024, 5 anni sono tanti e non so ancora che ruolo avrò nel futuro.”

Foto Craig Evans per F1inGenerale

Il cinque volte campione del mondo si è espresso anche sui giovani piloti inglesi che hanno partecipato alla conferenza: “Secondo me non hanno bisogno di consigli, penso che si stiano sviluppando magnificamente. Entrambi i piloti [Russell e Norris] stanno facendo un ottimo lavoro nonostante la loro giovane età e sono anche molto contento che la McLaren abbia trovato competitività”, ha concluso il pilota inglese.

Seguici anche su Instagram

F1 | Conferenza stampa GP Silverstone- Ricciardo: “Non ho rimpianti guardando alla Red Bull”

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.