F1 | GP Silverstone – Leclerc fa sognare: “Difficile godermi questo momento. Il team sta lavorando in modo incredibile”

Charles Leclerc fa sognare i tifosi Ferrari nel GP di Silverstone. Il monegasco sfiora un successo che a Maranello manca da Singapore 2019.

Sintesi gara

GP Silverstone - Scuderia Ferrari Charles Leclerc
Foto: Scuderia Ferrari Twitter

Charles Leclerc qui a Silverstone ha dimostrato di essere sempre più un punto fermo per la Scuderia Ferrari. Il pilota della Rossa già ad inizio weekend aveva dimostrato che sognare non era proibito. Il n.16 scatta bene e si porta 3°, dietro Verstappen e Hamilton. I due lottano, nessuno dei due vuole mollare e arriva l’inevitabile contatto. Ad avere la peggio è Verstappen che impatta a 51G, Hamilton danneggia leggermente l’ala e perde la posizione su Leclerc. Il Ferrarista si trova incredibilmente leader con dietro il n.44. Viene data la rossa ma quando ripartono Leclerc scatta ancora una volta bene, Hamilton si accoda e a quel punto arriva la comunicazione della FIA, 10 secondi di penalità per il pilota Mercedes. Hamilton cerca prima di superare Leclerc, approfittando dei problemi del monegasco al motore, poi il team prova l’alternativa. Il pluricampione viene fatto rientrare ai box per mettersi a caccia. Dopo la sosta di Leclerc è chiaro che Hamiton arriverà. La Ferrari con la hard non ha un buon passo. Hamilton arriva a 3 giri dalla fine, Leclerc non può nulla per difendersi. Per lui è comunque il primo podio in stagione e un ottimo segnale per il futuro.


Leggi anche: F1 | GP Silverstone – Team radio Leclerc in italiano: “Me*da! Sono così deluso, ca*zo! L’abbiamo persa all’ultimo”


Charles Leclarc:

“Difficile godermi questo momento anche se è stata una gara incredibile. Ho dato il 100%, anzi 200%, tutto quello che avevo. Non è stato sufficiente negli ultimi giri. Congratulazione a Lewis Hamilton che ha fatto un lavoro incredibile. Rivedere così tanti fan sugli spalti è fantastico. Mi mancava qualcosina nella macchina anche se è stata una bella vettura oggi. Non ci aspettavamo questo, ci aspettavamo di essere abbastanza competitivi ma non così. Abbiamo lottato per la vittoria e questo è stato incredibile. Con le gomme medie siamo stati velocissimi, con le dure ci mancava un pochino di passo rispetto alle Mercedes. Nel complesso siamo stati più forti del solito. Il team sta lavorando in modo incredibile, sono davvero molto orgoglioso. Bellissimo fare queste gare perché dimostrano a tutti che stiamo lavorando bene e che stiamo seguendo la direzione giusta. Dobbiamo continuare così.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.