F1 | GP Silverstone – McLaren: “Di nuovo la quarta squadra più forte”

La McLaren a Silverstone si conferma ancora una volta come la quarta forza in pista, con Sainz sesto, anche se la safety car impedisce a Norris di andare oltre la 13a posizione

Foto Craig Evans per F1ingenerale.com

Il GP di casa della McLaren a Silverstone conferma la scuderia come la quarta forza, con Sainz che partito 13° giunge sesto dopo un’intensa lotta con Ricciardo. Per Lando Norris invece, partito ottavo, la gara termina fuori dai punti, a causa della safety car, che se da una parte ha permesso a Sainz di eseguire il suo unico pit stop, dall’altra ha arretrato il pilota inglese, che si era già fermato in precedenza, e ha poi finito la gara con una seconda sosta al 35° giro per montare gomme Hard nuove.

Carlos Sainz

“Una buona giornata! Dopo un duro sabato il piano era recuperare con una partenza solida, la gestione delle gomme e la strategia. Abbiamo fatto tutto alla perfezione. Ho passato entrambe le Alfa allo start per essere il primo del centro griglia sulle medie, Il passo era buono e ci siamo avvantaggiati facendo l’unico pit-stop sotto la safety car.

Dopo la sosta avevo un ottimo passo quando contava e la lotta con Ricciardo per la sesta posizione è stata tesa ma divertente, davvero grande competizione. Analizzeremo l’intero weekend ora e inizieremo a pensare alla Germania.”

Lando Norris

La McLaren di Norris GP Silverstone
Foto Craig Evans per F1ingenerale.com

“Ho avuto una grande partenza. Un piccolo contatto nella curva 3 mi ha causato dei danni lievi, ma niente che facesse la differenza. Ho fatto il primo stint, Ricciardo è riuscito a farmi un undercut [fermarsi prima e uscire davanti], che è stata assai frustrante, e poi è uscita la safety car.

Con il senno di poi forse non abbiamo fatto la scelta migliore non fermandoci, ma non potevo fare nient’altro e sento di avere dato tutto il possibile. Non è come volevo che andasse la mia gara di casa, ma ho goduto questo weekend e non vedo l’ora di tornare il prossimo anno.

Andreas Seidl

“Congratulazioni e grazie ancora una volta al team qui in pista e in fabbrica. Siamo stati di nuovo la quarta squadra più forte questo fine settimana, e abbiamo allungato di un punto il distacco dai nostri principali concorrenti a centrocampo. Nel complesso, oggi è stata una gara piuttosto difficile. Dal lato di Carlos, dopo una grande partenza, superando entrambe le Alfa, ha ovviamente beneficiato dell’uscita della Safety Car. E’ venuta proprio al momento giusto perchè Carlos potesse guadagnare la posizione in pista sulle altre vetture, e allo stesso tempo gli ha permesso di correre la gara con la strategia ottimale a una sosta. Ricciardo è stato molto forte verso la fine della gara, e Carlos ha fatto un lavoro sensazionale nel lottare e tenerlo dietro fino al traguardo.

Lando ha avuto anche un’altra grande partenza, superando Ricciardo al primo giro. Ricciardo ha poi superato Lando al primo pit-stop fermandosi un giro prima, e con la Safety Car abbiamo deciso di dividere le strategie tra le nostre vetture, cercando di guadagnare la posizione in pista con Lando. Verso la fine della gara abbiamo poi condotto una strategia a due stop con gomme dure fresche, per cercare di sorpassare altre vetture che pensavamo potessero avere difficoltà con le loro gomme. Purtroppo per Lando, dopo aver guidato una grande gara, non è andato a punti perché le gomme dei nostri principali concorrenti sono durate più del previsto.

Un ringraziamento speciale al nostro team in fabbrica che ha dato una grande spinta la scorsa settimana per avere aggiornamenti sulle vetture originariamente previste per la prossima gara. Infine, un ringraziamento speciale a tutti i dipendenti McLaren e agli appassionati che sono venuti a Silverstone questo fine settimana”.

Seguici su Facebook

FOTOGALLERY esclusiva – Tutte le foto del GP di Gran Bretagna 2019 [Foto F1]

Francesco Ghiloni

Studente e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.