F1 | GP Silverstone – Novità tecniche Ferrari e Mercedes

Andiamo ad analizzare le novità tecniche portate dai due team a Silverstone.

Foto: Craig Evans per F1ingenerale

Il circuito di Silverstone ha la caratteristica di avere le velocità medie che sono tra le più alte in campionato. Questo quindi richiede un’efficienza aerodinamica molto elevata per poter affrontare le curve veloci che sono il DNA di questo circuito (Stowe, Copse o le stesse Becketts). A questo però bisogna accompagnare una buona trazione e una maggiore aderenza, entrambe fornite dal sistema delle sospensioni.

Mercedes

La casa di Stoccarda fin dalle prime libere di venerdì ha dimostrato di essere molto competitiva, con una vettura molto bilanciata. Dal punto di vista aerodinamico l’ala anteriore mantiene una configurazione simile a quella dell’Austria, con il secondo flap che presenta il doppio generatore di vortici per accentuare il vortice Y250.

Una volta che il vortice si è generato, scorre lungo il corpo vettura e viene indirizzato dai badgeboards e dai turning-vanes. L’obiettivo è il fondo della vettura, in cui mediante i soffiaggi crea una minigonna pneumatica sigillando il fondo e aumentando l’aderenza a terra della vettura; questo è fondamentale per avere una elevata velocità di percorrenza nelle curve veloci

Per completare il pacchetto aerodinamico è necessario avere una ala posteriore ad alto carico e dalla prima foto in alto si nota come il profilo posteriore della W10 sia piatto per massimizzare il carico aerodinamico. F1 novità tecniche Silverstone

Ferrari

La casa di Maranello è costretta a rincorrere in campionato ma, dalle prove libere di ieri, si è visto come nelle curve veloci la Ferrari sia in grosse difficoltà. Dai dati relativi alle velocità di punta, la Rossa dimostra di avere una buona velocità di punta, frutto di un carico aerodinamico non elevato che ne penalizza l’andamento nei curvoni veloci. In foto si può notare come l’ala posteriore abbia un profilo lineare per massimizzare il carico; questo si traduce in una buona trazione in uscita dalle curve. F1 novità tecniche Silverstone

Inoltre i tecnici della Ferrari hanno provato un nuovo cofano del motore che presenta la T-wing. Questa piccola appendice aerodinamica si utilizza per ottenere un maggior carico sull’asse posteriore; infatti il flusso d’aria, prima di arrivare all’ala posteriore, viene energizzato dal soffiaggio della T-wing.

L’ala anteriore presenta 4 flap con relativi generatori di vortici; il problema della Ferrari sembra essere all’anteriore con una vettura che dimostra difficoltà nell’inserimento in curva. Questo è dovuto anche ad una differenza di assetto e del sistema delle sospensioni. Dalle analisi del nostro ingegnere infatti;si riesce a comprendere come il vantaggio accumulato nei primi due settori venga letteralmente sbriciolato nel terzo settore, dove ci sono le curve veloci.

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale.

F1|GP Silverstone 2019 – Il Monitor dei tempi [FP2] – Mercedes pazzesca, Ferrari in grande difficoltà con il pieno di carburante.

Condividi
Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

IMSA | VIR – Doppietta e titolo costruttori per Porsche!

Porsche conquista il titolo costruttori IMSA al VIR, grazie a una doppietta in cui la #911, partita sesta, ha fatto…

9 ore fa

Orari del Week End: GP Belgio 2019 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8 [F1, F2, F3]

Dopo 4 settimane di pausa estiva torna la Formula 1, ecco tutti gli orari del tredicesimo appuntamento del mondiale F1…

9 ore fa

A confronto | Un giro di pista a Spa: le differenze tra F1, LMP1 e GT3

Il Gran Premio del Belgio è il classico appuntamento dopo la pausa estiva, che ci introduce alla seconda parte del…

10 ore fa

MOTO2 | GP GRAN BRETAGNA Sintesi Gara – Seconda vittoria in carriera per Fernandez che batte Navarro e Binder.

È Augusto Fernandez il vincitore del GP di Gran Bretagna della Moto2. Lo spagnolo della Kalex batte, dopo una gara…

15 ore fa

MOTOGP | GP GRAN BRETAGNA Sintesi Gara – Lo stratega Rins beffa Marquez al photofinsh. Terzo Viňales.

Seconda vittoria in stagione del pilota della Suzuki che si aggiudica il GP di Gran Bretagna battendo Marc Marquez proprio…

17 ore fa

DTM | Lausitzring-Renè Rast vince gara 2 e allunga in campionato

Renè Rast vince la gara 2 al Lausitzring, la #500 della storia DTM, davanti a Nico Muller e Mike Rockenfeller e regala…

17 ore fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.