F1 | GP Silverstone – Penalità per George Russell: tre posizioni in griglia per il contatto con Sainz

Il contatto con Sainz durante le qualifiche sprint del GP di Silverstone porta tre posizioni in griglia di penalità a George Russell.

russell penalità silverstone
Fonte: @WilliamsRacing Twitter

La grande prestazione nelle qualifiche del venerdì non si ripete il sabato. Dopo il Q3 della qualifica “finta”, il pilota inglese della Williams rimedia una penalità in griglia in seguito agli episodi della Sprint Race. Durante la sessione di Sprint Qualifying il britannico ha causato la collisione in partenza con la Ferrari di Carlos Sainz, obbligando lo spagnolo a riprendere la corsa dalle retrovie. russell penalità silverstone

I commissari, visti ed ascoltati i piloti in questione, hanno optato per una penalità in griglia di partenza nel GP di domenica per il #63 della Williams. Penalità differente da quanto ipotizzato da alcuni, che ritenevano potesse subire una penalità di tempo nella gara sprint.


Leggi anche: F1 | GP Silverstone – Sprint Qualifying: Verstappen è in pole davanti a Hamilton, quarto Leclerc nella sprint race


La nota ufficiale rilasciata dalla FIA comunica la penalità di 3 posizioni in griglia ed 1 punto sulla patente (7 punti per Russell negli ultimi 12 mesi).

La ragione dichiarata nel comunicato recita: “I commissari hanno ascoltato Sainz e Russell, i rappresentanti del team ed analizzato le prove video. Le due monoposto hanno approcciato curva 6 con la macchina 63 all’interno e la 55 all’esterno. La vettura 63 ha bloccato l’anteriore sottosterzando verso l’esterno, giungendo a contatto con la Ferrari numero 55, forzata fuori dal tracciato sull’erba. La macchina 63 è giudicata in errore“.

Il documento della Federazione spiega anche la scelta dalla penalità in posizioni sulla griglia: “Gli Stewards notano che questo tipo di violazioni del regolamento in gara vengono normalmente sanzionate in penalità di tempo, che sono determinate in riferimento alla lunghezza di un GP normale. Sia perché la gara sprint è più breve, sia perché serve a determinare la griglia di partenza del gran premio, i commissari hanno ritenuto più appropriato comminare una penalità in griglia“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.