F1 | GP Silverstone – Piloti Alfa Sauber: “Risultato amaro ma guardiamo avanti”

Finisce male il weekend inglese per l’Alfa Sauber. Buono l’inizio, rimonta per i due piloti partiti in P9 (Leclerc) e P15 (Ericsson) ma due dettagli pregiudicano la gara del team: l’errore al pit stop di Leclerc con la ruota posteriore fissata male e l’ala mobile rimasta aperta per Ericsson, causa dell’incidente del pilota svedese.

Pit stop Leclerc – Foto Alfa Sauber

Dichiarazioni piloti Alfa Romeo Sauber

Una serie di sfortunati eventi è quella capitata al team italo-elvetico. Il solito Leclerc era in zona punti (P7) ed in piena lotta con Hulkenberg. Ericsson stava rimontando raggiungendo la zona punti: dalle stelle alla disfatta, dai sorrisi alla consapevolezza che si sarebbe dovuto e potuto capitalizzare molto di più.

Errori di gioventù che pregiudicano quella che era stata un’ottima prestazione della squadra specialmente con Leclerc; errori che possono tranquillamente rientrare nella categoria degli “incidenti di percorso”, situazioni che aiuteranno il team a crescere sempre di più.

Le dichiarazioni di Leclerc

Nonostante il ritiro, non per sue colpe, non gli abbia consentito di ottenere  un ottimo piazzamento, il monegasco la prende con filosofia, supportando la squadra:

“È un peccato che io mi sia dovuto ritirare dalla gara di oggi. L’inizio è stato divertente ed ero stato in grado di guadagnare alcune posizioni durante la partenza. La macchina mi dava buone sensazioni, il nostro passo era competitivo e le cose stavano filando lisce. Sfortunatamente c’è stato un problema al pit stop e ci siamo dovuti ritirare. In ogni caso gli errori possono capitare, il team ha sempre fatto un gran lavoro nei pit stop delle gare precedenti. Ci lasceremo quindi alle spalle questo weekend guardando alla prossima gara con positività per i progressi che stiamo man mano facendo.”

Le dichiarazioni di Ericsson

Amareggiato lo svedese per il suo ritiro in un buon momento della sua gara. L’errore e il DRS rimasto aperto non gli hanno però lasciato scampo:

“È deludente che io oggi non sia riuscito a concludere la gara. Stava andando molto bene, stavamo seguendo la nostra strategia e avevamo avuto un buon primo stint. Anche il secondo non era iniziato male e stavamo aspettando di migliorare durante la gara. Sfortunatamente mi sono dovuto ritirare dopo il mio incidente in curva 1: il DRS era aperto ed ho perso la macchina. La cosa positiva è che abbiamo fatto molti progressi e attendo con ansia di poter lottare al prossimo gran premio tra due settimane.”

Delusione contenuta dunque, incidenti di percorso che possono capitare in un team che lo scorso anno era relegato alle ultime due posizioni della griglia. Miglioramento e continui progressi fanno ben sperare la squadra e i due piloti. Sarà tempo di riscatto in Germania.

F1 | GP Silverstone – Piloti Alfa Sauber: “Risultato amaro ma guardiamo avanti”
Lascia un voto

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.