F1 | GP Silverstone- Prove libere della Haas- Grosjean: “É stato un buon venerdì”

Le due Haas hanno concluso la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Silverstone al 15° e 18° posto. L’obiettivo per sabato è di riuscire a qualificarsi in Q2.

silverstone haas prove libere
Credits Haas F1

Entrambi i piloti dell’Haas hanno preso parte alle prove libere a Silverstone, dove domenica si terrà la quinta prova del Campionato di Formula 1 2020.

Sia Grosjean sia Magnussen hanno provato la gomma morbida Pirelli P zero Red nella sessione mattutina.

Grosjean ha fatto segnare il 13° miglior tempo del mattino, percorrendo in totale 26 giri. Magnussen ha corso solo qualche giro piazzandosi 20°.

Nelle FP2 Grosjean si è piazzato 15° in 18 giri. Magnussen è migliorato rispetto alla mattina, concludendo al 18° posto.

Romain Grosjean

É stato un buon venerdì, P13 e P15 – queste sono le posizioni per cui stiamo combattendo. La macchina sembrava assolutamente migliore fin dal mattino. Abbiamo lavorato in condizioni difficili con le gomme calde e morbide e il vento di questo pomeriggio ha reso le cose un po’ più complicate. In generale, sono stato molto felice per come si è comportata la macchina. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Speriamo di poter fare una buona gara domenica. Sappiamo quello che possiamo ottenere dal nostro pacchetto e spingiamo sempre il più forte possibile.”


Kevin Magnussen

Non siamo riusciti a far funzionare l’auto nelle FP1, ma è andata molto meglio nelle FP2. Ci manca un po’ di velocità rispetto agli avversari. La macchina era molto meglio in curva. È difficile questa volta come abbiamo queste gomme più morbide. È una sfida. Sarà interessante quale strategia attueremo e come gestiremo questi pneumatici morbidi in pista. Sono diversi questi pneumatici, conoscevamo le C2 e C3 della scorsa settimana, ma il C4 è una storia completamente diversa.”

Guenther Steiner

Direi che abbiamo avuto due buone sessioni- non abbiamo avuto problemi, nessun problema, abbiamo scoperto che avevamo un buon equilibrio. Di sicuro, c’è ancora del lavoro da fare, ma penso abbiamo fatto quello che potevamo e abbiamo imparato molto da ciò. Siamo migliorati rispetto  alla settimana scorsa con tutto il team che ha continuato a lavorare qui durante la settimana. Speriamo domani di fare un altro passo e entrare in Q2 in qualifica – questo è il nostro obiettivo. Tutti stanno lavorando sodo per raggiungere questo obiettivo.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Wolff tuona: “Non veniamo trattati nel modo giusto. Così non firmiamo!”

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.