F1 | GP Silverstone – Sintesi FP1: Verstappen davanti a tutti. Ferrari molto vicine alle Mercedes

Il weekend del GP di Silverstone si è aperto con le FP1: Verstappen il più veloce, poi Norris e Hamilton. Molto vicine le due Ferrari.

Gp silverstone fp1
Foto: RedBull

Prima mezz’ora FP1 GP Silverstone

Il weekend del GP di Silverstone inizia con le FP1. Semaforo verde e subito Ferrari e Red Bull in pista. Tutti i team hanno deciso di usare la stessa mescola su entrambe le monoposto, montando gomme medie e hard visto che nella qualifica potranno essere usate solo gomme rosse.

Un Lewis Hamilton subito veloce sulla pista di casa riesce a migliorarsi giro dopo giro su gomma gialla. Verstappen e Perez leggermente indietro prima di mettersi in prima e seconda posizione con gomma media.

Ferrari un po’ in difficoltà nella prima mezz’ora con Leclerc e Sainz molto vicini tra loro ma a circa tre secondi dai due piloti Red Bull.


Leggi anche: F1 | Monoposto 2022: analisi aerodinamica


Seconda mezz’ora FP1 GP Silverstone

Seconda mezz’ora caratterizzata dalla gomma rossa. Verstappen fa subito registrare la miglior prestazione in 1:27.035.

Tanto traffico negli ultimi quindici minuti. Le due Mercedes si fermano a sette e nove decimi dal leader del mondiale, dietro a Lando Norris. Nella parte centrale del gruppo molto veloci Vettel e le due AlphaTauri. Più in sofferenza entrambe le Alpine.

A sette minuti dal termine della prima sessione di prove libere Carlos Sainz  e Charles Leclerc scendono in pista con gomma soft e si piazzano dietro a Lewis Hamilton, in quarta e quinta posizione a quattordici millesimi dalla McLaren di Norris, prima che Valtteri Bottas si piazzasse tra le due Rosse.

McLaren che non ha usato nessun treno di gomme rosse riuscendo a stare comunque davanti a Mercedes e Ferrari con Norris. Oltre Max Verstappen, tutti gli altri piloti hanno chiuso a pochi millesimi di differenza ad anticipare una qualifica che potrebbe essere molto tirata.

Questa la tabella dei tempi a fine sessione:

GP silverstone fp1
Foto: f1

Seguici anche su Instagram