F1 | GP Singapore – Hamilton terzo nelle qualifiche: “Ci è mancato davvero poco per la pole”

Lewis Hamilton ha conquistato la terza posizione nelle qualifiche del GP di Singapore, alle spalle di Leclerc e Perez.

gp singapore qualifiche hamilton
Terza posizione per Lewis Hamilton nelle qualifiche del GP di Singapore – Foto: unknown

Lewis Hamilton ha conquistato la terza posizione nelle qualifiche del GP di Singapore, chiudendo alle spalle di Charles Leclerc e Sergio Perez. Il britannico della Mercedes partirà in seconda fila davanti a Carlos Sainz.

Una sessione imprevedibile a causa delle condizioni della pista che sono cambiate molto dall’inizio del Q1 fino alla bandiera a scacchi. Il colpo di scena del sabato di Marina Bay è sicuramente quello che riguarda Max Verstappen. L’olandese della Red Bull ha prima alzato il piede in un giro che l’avrebbe portato probabilmente in pole position e poi è stato richiamato ai box mentre stava per tagliare la linea del traguardo.


Leggi anche: F1 | Penalità legate al caso budget cap: ecco cosa rischia la Red Bull


Per Hamilton un risultato molto positivo che da continuità alle performance messe in mostra durante le prove libere. Intervistato a fine sessione, il sette volte campione del Mondo si è detto contento per la seconda fila conquistata. “Ho spinto davvero al massimo e sono arrivato davvero vicinissimo. I miei avversari oggi erano fortissimi ma credo che con un giro perfetto avrei potuto conquistare la pole position. Ci è mancato davvero poco”, ha dichiarato Hamilton.


Solo 54 millesimi dal poleman Leclerc che lasciano un po’ di amaro in bocca a Hamilton, come confermato da lui stesso. “La squadra sta lavorando bene da inizio anno. Non sapevamo quanto saremmo stati vicini qui a Singapore dopo quello che abbiamo visto a Monza. Sono contento perché domani potremo lottare per le prime posizioni.

Una terza posizione che in casa Mercedes cancella (almeno parzialmente) la delusione per la clamorosa esclusione di George Russell dal Q3.

Seguici anche su Instagram

Gianluigi Paolucci

Studio Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano. Appassionato di F1, spero di poterne far parte un giorno